E’ sufficiente salire su una collina, una qualunque delle Langhe, per ammirare un panorama, a volte da vertigini, che si perde a vista d’occhio, in una successione ritmica di colli a ricordarci le onde di un mare e, sullo sfondo, la cerchia delle Alpi ci fa capire perchè siamo in Piemonte.

A spezzare quelle linee morbide e continue l’immancabile profilo squadrato di una torre, di un castello o di un villaggio. Non c’è paese che non vanti almeno un piccolo castello; le abitazioni dei signori locali sono entrate a far parte del paesaggio come le vigne e i noccioli.

Alba e Bra sono i centri maggiori e si contendono, blandamente, il ruolo di capitale, seguono poi, nel ruolo, di sottocapitali Cortemilia, in Alta Langa, Dogliani e Canale nel Roero.