Speciale

Enoturismo in Langa

Scopri le nostre radici contadine, assaggia grandi vini e ascolta le storie dei produttori.

1

A chi è diretta la visita

Che tu sia un esperto, un amatore appassionato o un curioso, la visita farà per te.

2

Istruzioni pratiche

Alcuni accorgimenti che è bene tenere a mente per vivere al meglio l’esperienza.

3

Porte aperte in cantina

Scopri quali sono le cantine pronte ad accoglierti e a farti degustare i loro vini.

4

Produttori di Langa

L'elenco di tutte le cantine che puoi trovare sul nostro portale.

Visitare una cantina vuol dire entrare in contatto diretto con il territorio, abbracciare la sua cultura, le sue tradizioni e la comunità che lo abita.

Le piccole dimensioni aziendali tipiche delle Langhe fanno si che il tour sia condotto direttamente dal produttore in persona.

Avrai la possibilità quindi di confrontarti davvero con chi il vino lo produce e incontrare quelle persone che, con il loro lavoro quotidiano, hanno reso le Langhe e i loro vini quello che sono oggi.

Visiterai i locali di vinificazione e invecchiamento, e in caso di bel tempo, farai un giro nelle vigne per scoprire dove e come nascono i grandi vini delle Langhe.

Alla visita seguirà la degustazione guidata per assaggiare la produzione della cantina, spesso accompagnando il vino con deliziosi stuzzichini, o sostanziosi apericena e pranzi completi.

Stroppiana - Degustazione
Degustazione in cantina

In abbinamento ai nostri vini ti verranno serviti taglieri di affettati, toma, nocciole e cioccolato

A chi è diretta la visita

Con oltre 12.000 etichette DOC e DOCG, le Langhe offrono una scelta illimitata per le tue esperienze in cantina.

1

Per i novizi

Se non sei un esperto di vino, la visita della cantina è un’ottima occasione per affacciarti su questo mondo: imparando a conoscerne le diverse tipologie, e la loro lavorazione, direttamente dal produttore.

2

Per gli esperti

Se sei un appassionato e di vino già te ne intendi parecchio, hai la possibilità di metterti alla prova e confrontarti col produttore, scoprendo nei dettagli i diversi metodi di vinificazione e le scelte che rendono grandi i vini di Langa.

3

Per gli esploratori

Per capire fino in fondo le Langhe bisogna capire il vino: la cultura, il paesaggio e la storia della nostra terra affondano le loro radici nella cultura contadina, che oggi trova una delle sue più apprezzabili espressioni nel mondo vitivinicolo.

Le zone vitivinicole del basso Piemonte

Molto spesso si tende a generalizzare, ma la produzione vitivinicola del basso Piemonte è suddivisa tra zone diverse che danno vita a prodotti differenti, a causa del suolo, del clima e anche dei diversi approcci alla vinificazione.

Bassa Langa

La Bassa Langa è in realtà la regione più a nord, compresa tra i fiumi Tanaro e Belbo.

È sicuramente la più rinomata per il vino piemontese, caratterizzata da un clima padano, temperato, dovuto alle quote che mai superano i 600m sul livello del mare.

I vini prodotti qui

Barolo, Barbaresco, Nebbiolo, Dolcetto d'Alba, Dolcetto di Dogliani, Barbera d'Alba, Pelaverga di Verduno.

Alta Langa

L'Alta Langa è la zona più a sud, confinante con la Liguria, e caratterizzata da colline più alte che raggiungono talvolta gli 800m sul livello del mare.

Qui il clima è fresco e appenninico, con una produzione più legata al Metodo Classico.

I vini prodotti qui

Alta Langa, Dolcetto dei Terrazzamenti, Moscato e Barbera.

Roero

Il confine tra Langa e Roero è delimitato dal fiume Tanaro.

Qui il terreno è definito dalle caratteristiche Rocche, strapiombi sabbiosi sui quali sono stati costruiti paesi e castelli.

La DOCG anche qui prende il nome dalla zona, con il Roero DOCG, la versione roerina del Barolo.

I vini prodotti qui

Roero, Roero Arneis, Roero Arneis Spumante, Favorita.

Monferrato

Il Monferrato è il territorio più esteso.

Esso congiunge le province di Alessandria e Asti e arriva fino all'Appennino Ligure.

Un tempo qui regnavano i boschi, ma con lo sviluppo della produzione vinicola, le vigne hanno guadagnato più e più terreno.

I vini prodotti qui

Barbera d'Asti, Dolcetto d'Acqui e d'Ovada, Grignolino, Ruché, Freisa, Piemonte Bonarda, Cortese di Gavi, Asti, Brachetto, Malvasia e Moscato d'Asti.

Istruzioni pratiche

Alcuni accorgimenti che è bene tenere a mente

Trattandosi di cantine di piccole dimensioni, il più delle volte vieni accolto nella vera e propria casa del produttore. Ecco alcuni consigli per vivere al meglio un’esperienza davvero unica.

Prenotazioni

La prenotazione è fortemente consigliata, per avvisare del tuo arrivo e per garantirti la migliore esperienza possibile. Per gli stessi motivi è anche importante avvisare in caso di disdetta, in modo da non impedire ad altri interessati di fare il tour al posto tuo!

Cosa aspettarsi

L’esperienza in cantina non ha niente a che vedere con la classica uscita in vineria: è un vero e proprio incontro didattico che offre la possibilità di entrare in contatto con il produttore e degustare in sua presenza i vini prodotti.

Come scegliere la cantina

Le cantine delle Langhe sono molte e variegate, con differenze tra una e l’altra che riguardano più che i semplici prodotti: puoi trovare produttori che ti accolgono in ambienti informali e familiari mostrandoti la loro vita di tutti i giorni, mentre altri credono in un’accoglienza più strutturata.

Alcuni prevedono una degustazione che può quasi sostituire un pasto, con piatti freddi in abbinamento e tutti i taglieri del caso, ma non mancano le cantine che – per scelta o per comodità organizzativa – ti propongono solo qualche grissino.

Al momento della scelta assicurati di cogliere lo spirito della cantina che intendi visitare e di trovare quella che più si adatti alle tue aspettative.

Acquisti in cantina

Un’altra cosa da considerare è il momento dell’acquisto al termine della degustazione: ricorda che il vino comprato direttamente in cantina ha prezzi ridotti rispetto a quelli sul mercato.

Se pensi di essere interessato a qualche bottiglia, acquistala in sede e non dimenticare i contanti – non tutti i produttori accettano carte!

Cantina Borgogno - degustazione guidata con Silvia
La degustazione guidata

In cantina il produttore ti accompagna alla scoperta dei suoi vini.

Incontra il produttore

Porte aperte in cantina

E’ l’appuntamento didattico che ti permette di conoscere in prima persona chi il vino lo produce davvero.

Organizziamo questo evento ad ogni ricorrenza speciale, dando la possibilità a tutti gli eno-appassionati di entrare in contatto con le piccole realtà del territorio e conoscerne storia e tradizione.

L’enoturista può contare su diverse tipologie di visita, che vanno dalla semplice degustazione (sempre accompagnata da prodotti gastronomici locali), al pranzo in cantina.

Gli appuntamenti

  • San Valentino
  • Pasqua & Pasquetta
  • Vinum
  • Festa della Repubblica
  • Collisioni
  • Ferragosto
  • Cheese
  • Fiera del Tartufo
  • Immacolata
  • Natale, Capodannno ed Epifania

Porte aperte in cantina

Langhe, Roero o Monferrato? Sono tanti i produttori che aprono le porte delle loro cantine per accoglierti e farti degustare i loro ottimi vini.

Scoprile tutte

Tutti i produttori di Langa

Visualizzali tutti →

Cantina

Ai Ciuvin

— Castiglione Tinella —

Cà Neuva - Bottiglia in degustazione
Cantina

Cà Neuva

— Dogliani —