Cuneo — Parco Fluviale

Il pianeta lo salvo io

Alla luce dello slogan “La generazione dei tuoi genitori ha messo a rischio il pianeta. Adesso tocca a te risistemare le cose.”, un grande tema d’attualità si traduce in 101 proposte concrete

da martedì

21 Giugno 2022

alle 21:00

a martedì

21 Giugno 2022

alle 22:30

Teatro della Caduta (Torino)

Il pianeta lo salvo io

Un ingegnoso e divertente manuale rivolto ai ragazzi. Alla luce dello slogan “La generazione dei tuoi genitori ha messo a rischio il pianeta. Adesso tocca a te risistemare le cose.”, un grande tema d’attualità si traduce in 101 proposte concrete per contribuire alla salvaguardia dell’ ambiente.

Un pianeta surriscaldato, sporco e depredato delle sue risorse: è questa l’ingombrante eredità che gli adulti di oggi lasciano agli adulti di domani.

Bisogna fare qualcosa subito, non si può aspettare di diventare grandi. I problemi ambientali sono diventati troppo urgenti.

E se gli adulti non se ne occupano, tocca ai ragazzi prendere l’iniziativa. Il Pianeta lo salvo io! parte dall’idea che il degrado ambientale sia l’esito anche di comportamenti individuali, che è necessario correggere.

Ma non basta essere informati: bisogna agire. Ecco dunque “101 mosse, presentate in modo divertente, per salvare il mondo dal disastro ecologico e per prendersi cura dell’ambiente con semplici gesti quotidiani”.

Per tutti

Incanti in città

Rassegna realizzata in partenariato con il Comune di Cuneo e con il sostegno di Fondazione CRC, si aprirà il 21 giugno per concludersi l’11 settembre: 9 spettacoli, programmati in parte nei pomeriggi della domenica e in parte in quelli del mercoledì.

Come sempre ci siamo fatti guidare da precisi obiettivi: accogliere il nostro variegato pubblico nel miglior modo possibile cercando di seguirne le preferenze e i gusti, proporre spettacoli accattivanti con i diversi e i ricchi linguaggi del teatro ragazzi e coinvolgere nel progetto Compagnie professioniste che lavorano esclusivamente per un teatro rivolto all’infanzia.

Visto l’alto indice di gradimento anche quest’anno all’interno di “Incanti in città” riproponiamo tre spettacoli di Teatro di figura: burattini di tradizione e… novità: uno spettacolo di marionette pluripremiato e con tappa a Cuneo prima della tournèe all’estero.

La nostra iniziativa di piantumazione di alberi (uno per ogni spettacolo rappresentato sul territorio), continua!

Per questa nuova rassegna di “Incanti in città”, riusciremo a piantarne ben 9.

Ricordiamo che il progetto URBACT Local Group del Comune di Cuneo di cui la Compagnia Il Melarancio è partner, è iniziato quest’inverno con l’adozione di un piccolo albero simbolo, un carpino di nome Pisolo, ormai cresciuto e che ci accompagnerà per tutta l’estate.

Organizzato da

Il Melarancio

Inizia

21 Giugno 2022

alle 21:00

Finisce

21 Giugno 2022

alle 22:30

Come partecipare

Ingresso libero

Indirizzo: Santuario della Madonna degli Angeli, Viale Federico Mistral, Cuneo, CN, Italia

Santuario della Madonna degli Angeli, Viale Federico Mistral, Cuneo, CN, Italia
Direzioni ↝

Il Melarancio

La Compagnia Il Melarancio nasce nel 1982 e svolge la sua attività prevalentemente nell’ambito del Teatro per ragazzi, coniugando la recitazione dell’attore con i linguaggi propri del Teatro di Figura e del Teatro danza. Il contesto del Teatro Ragazzi ha portato la Compagnia a pensare un Teatro a cui concorrono molteplici forme espressive e ha determinato un processo produttivo che elabora la drammaturgia direttamente sulla scena attraverso percorsi di ricerca e sperimentazione. La matrice originale di Teatro di figura rimane un segno stilistico importante in tutti gli spettacoli (sia che la messinscena preveda l’utilizzo di pupazzi e figure, sia che affidi l’interpretazione prevalentemente all’attore) e la si ritrova nell’uso non convenzionale dell’oggetto in scena e nella trasformazione degli elementi scenografici che non vanno a ricostruire un ambiente realistico ma assumono nella relazione dinamica con il pubblico un valore simbolico ed evocativo. L’attività della Compagnia si articola in diverse forme: la produzione di spettacoli; la conduzione di laboratori teatrali; la formazione; l’organizzazione di manifestazioni, eventi culturali, rassegne e festival di teatro.