narzole

Narzole

narzole

Situata nel cuore del Piemonte alle porte delle Langhe, Narzole è posta a 350 metri sul livello del mare in un’ampia valle delimitata da diversi corsi d’acqua: il fiume Tanaro e i torrenti Mondalavia e Giuminella.

E’ una ridente cittadina che vanta una lunga tradizione nel commercio vinicolo, nel sempre più vasto settore artigianale, nonché una fiorente agricoltura.

Importante è la parrocchia di San Bernardo eretta nel 1755: al suo interno si trovano affreschi, quadri antichi e altari. Un po’ fuori dal paese sorge la chiesa barocca della Madonnina.

Storia

Il territorio fu insediato per la prima volta da una comunità celto-ligure e probabilmente divenne in seguito uno dei sobborghi di Augusta Bagiennorum, come testimoniano numerosi reperti.

Narzole fece parte per molto tempo del Comune di Cherasco e intorno alla fine del ‘700 conobbe l’occupazione francese. Il 24 Aprile 1796 Napoleone Bonaparte, dopo aver occupato il vicino comune di Benevagienna, sulla strada di Narzole, sostò nell’osteria locale, consumò la cena e trascorse la notte. L’occupazione francese permise a Narzole di liberarsi dalla dipendenza cheraschese e di costituirsi libero Comune nel 1802 per decreto dello stesso Napoleone.

Cosa fare a Narzole

Consulta il calendario degli eventi su eventi.langhe.net

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>