Alba - Chiesa di san Domenico

Chiesa di San Domenico

Alba - Chiesa di san Domenico

Alba – Chiesa di san Domenico

Chiesa di San DomenicoNel cuore del centro storico, a poca distanza dalla Cattedrale, sorge la chiesa di San Domenico che i restauri iniziati nel 1926 dall’architetto Dellapiana e continuati negli anni ’70 per iniziativa della Famija Albeisa, hanno riportato all’antico splendore.

La chiesa risale alla fine del XIV secolo, costruita dal nucleo primitivo dei Frati Domenicani presenti ad Alba sin dalla metà del XIII secolo.

Lo stile è gotico primitivo, assai severo ed armonico. La pianta è a forma basilicale a tre navate, di cui la centrale è lunga 51 metri, compresa l’abside.

Le volte sono a crociera, sorrette da archi longitudinali, trasversali e diagonali, poggianti su colonne cilindriche centrali e su semicolonne addossate ai muri perimetrali.

La facciata è semplice con quattro robusti contrafforti che raggiungono la sommità del tetto. Il portale è ricavato con una profonda strombatura di colonnine di arenaria. Nella lunetta un affresco con la Madonna e il Bambino tra San Domenico e Santa Caterina da Siena.

L’interno subì varie trasformazioni, con l’apertura, in epoca barocca, di cappelle laterali e la copertura di numerosi affreschi cinquecenteschi.

Il restauro, oltre ad opere di consolidamento statico, ha riportato il pavimento al piano originario.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *