Alba — Rock Circus Piazza Medford

Tributo a Raffaella Carrà

Una serata dedicata all’indiscussa icona della musica made in Italy

da sabato

18 Dicembre 2021

alle 21:00

a sabato

18 Dicembre 2021

alle 11:00

raffaella-eventi

La settimana del Rock Circus si conclude con un tributo alla regina della televisione italiana, alla musica leggerissima al femminile e alle battaglie per i diritti civili delle donne in Italia.

Tra degustazioni di grandi vini, videoclip e foto d’epoca racconteremo la storia di Raffaella Carrà e di quell’Italia perduta, riascoltando le leggendarie canzoni di Raffaella in cui parlava serenamente di liberazione sessuale, divorzio e omosessualità senza che nessuno se ne accorgesse.

Special Guest della serata saranno il mitico gruppo di ballerini sui tacchi Dragon Fly.

A seguire il grande dj Set dei Tuttafuffa dedicato a Raffaella e alla musica femminile leggerissima italiana: da Caterina Valente a Dori Ghezzi, da Giuni Russo, ad Alice e Donatella Rettore.

Il tutto si svolgerà in una location magica, il Rock Circus in piazza Medford ad Alba.

Il Rock Circus

Nel dicembre del 1968, Mick Jagger, John Lennon e Yoko Ono diedero vita a uno strano esperimento chiamato il Rock ‘N Roll Circus con l’idea di portare la musica rock all’interno di un grande chapiteau.

“Abbiamo sempre pensato che se mai Collisioni avesse dovuto impegnarsi in una rassegna invernale, l’unica idea davvero entusiasmante sarebbe stata quella di riportare in vita il Rock Circus” spiegano gli organizzatori.

Inaugurato a fine novembre per permettere la prosecuzione delle serate in musica della rassegna estiva di Collisioni, lo spazio è volto a iniziative che mirino a tenere viva la socialità e a ritrovare spazi di aggregazione dopo un biennio così difficile.

Organizzato da

Collisioni

Inizia

18 Dicembre 2021

alle 21:00

Finisce

18 Dicembre 2021

alle 11:00

Indirizzo: Piazza Medford, Alba, CN, Italia

Piazza Medford, Alba, CN, Italia
Direzioni ↝

Collisioni

Collisioni è un festival no profit, organizzato da un’associazione di volontari che si sono uniti per dar vita a un polo culturale permanente in Piemonte, capace di parlare ai giovani e ai meno giovani e di abbattere le barriere culturali tra linguaggi diversi e diverse generazioni.