Torino — Folk Club

Session Americana

Il pianista Luigi Bonafede e il batterista e percussionista Enzo Zirilli, affermati jazzisti nostrani, in un progetto di altissima caratura artistica, assolutamente inedito, originale e inaspettato

da venerdì

18 Marzo 2022

alle 21:30

a venerdì

18 Marzo 2022

alle 23:00

Trovandosi spesso in bilico tra i due generi, la Session Americana potrebbe essere definita una rock band in una tazza da the o forse un gruppo folk in una bottiglia di whiskey (la rivista Rolling Stone così dice di loro).

Questo straordinario collettivo di talentuosi musicisti, che sarebbe riduttivo chiamare band, nasce nella dimensione live e sfodera strumenti originali, come una chitarra Parlor dell’anteguerra, un vetusto organo Estey, un mandoloncello (parente del liuto) e un’armonica superstite di un incendio.

Il loro show è davvero travolgente e si basa su un format semplice e originale: un vecchio microfono a condensatore poggiato su un tavolo e i musicisti tutti intorno che intrecciano voce e strumenti come nella migliore tradizione bluegrass, una situazione calda, familiare, che già in occasione dei loro concerti dell’aprile 2015 e aprile 2018 ci è parsa assolutamente perfetta per il FolkClub.

Session Americana

Ry Cavanaugh (chitarra e voce), Billy Beard (percussioni e voce), Dinty Child (mandolino, pedal steel, dobro, voce), Jon Bistline (basso e voce), Jim Fitting (armonica e voce) e Ali McGuirk (chitarra e voce).

Questo è un collettivo, una comunità, non è solo una band: è un’esperienza (Redline Roots).

Se suonano a meno di 150 km da casa vostra, andateci, e sarete ampiamente ricompensati per il vostro sforzo (Metroland).

Organizzato da

Folk Club

Inizia

18 Marzo 2022

alle 21:30

Finisce

18 Marzo 2022

alle 23:00

Come partecipare

20,00 € Biglietto intero

10,00 € Scontato under 30

5,00 € Live streaming

Ingresso riservato ai soci

Indirizzo: Via Perrone, 3 Bis, Torino, TO, Italia

Via Perrone, 3 Bis, Torino, TO, Italia
Direzioni ↝

Folk Club

Fondato a Torino il 16 aprile 1988 da Franco Lucà e da questi gestito fino alla prematura scomparsa nel 2008, il FolkClub è diretto da Paolo Lucà, figlio di Franco. FolkClub conta oggi oltre 53.000 soci sparsi in Italia e in Europa. Senza contare svariati festival e altre location, in oltre trent’anni di attività ininterrotta FolkClub ha proposto nello spazio torinese di Via Perrone 3 bis più di 1.500 concerti di svariati generi musicali (musica etnica, folk, d'Autore, acustica, blues, jazz, popolare, di protesta, sperimentale...) la maggior parte dei quali di rilevanza nazionale, internazionale e mondiale. Propone ogni anno una stagione di circa 30/35 spettacoli (un concerto alla settimana da ottobre a maggio) nella sua storica sala concerti. Grazie alla straordinaria caratura artistica dei concerti ospitati e alla particolare atmosfera di intimità tra pubblico e musicisti che immancabilmente si crea, FolkClub si è guadagnato - per pubblico, critica e addetti ai lavori - la ben nota reputazione internazionale di uno tra i migliori club d'Europa per la musica live.