Chiusa Pesio — biblioteca civica “Ezio Alberione”

Nel Riflesso

Laboratorio di fumetto per ragazzi dai 13 ai 18 anni dove Marco Paschetta guiderà i partecipanti alla costruzione di una tavola

da domenica

06 Marzo 2022

alle 16:00

a domenica

06 Marzo 2022

alle 19:00

Nell’ambito del progetto Leggere il futuro promosso dal Sistema bibliotecario cuneese e sostenuto dal Ministero della Cultura presso la biblioteca civica “Ezio Alberione” viene promosso un laboratorio con l’illustratore Marco Paschetta.

L’attività dal titolo Nel Riflesso è un laboratorio di fumetto per ragazzi dai 13 ai 18 anni dove Paschetta guiderà i partecipanti alla costruzione di una tavola.

L’incontro è gratuito, è necessario portarsi il portapenne e non è necessario essere abili disegnatori.

Marco Paschetta

Illustratore e fumettista, di origini cuneesi. Autodidatta, inizia a lavorare come fumettista su riviste autoprodotte italiane ed europee.

Successivamente lavora come inchiostratore per Dupuis (France) e pubblica fumetti per bambini per Bang Ediciones – Collecion Mamut (ESP – FR).

Il suo lavoro è comparso su Internazionale, Le Monde Diplomatique (DK), La Lettura del Corriere della Sera, Illustrati, Le barricate, Magellan & Cie Edition, Il battello a vapore, EDT Giralangolo, Franco Cosimo Panini, Reprodukt, A Buen Paso.

Organizzato da

Comune di Chiusa Pesio

Inizia

06 Marzo 2022

alle 16:00

Finisce

06 Marzo 2022

alle 19:00

Come partecipare

L'incontro è gratuito su prenotazione, è necessario essere muniti di super-greenpass e mascherina ffp2.

Indirizzo: Biblioteca Civica "Ezio Alberione", Via Turbiglio, Chiusa di Pesio, CN, Italia

Biblioteca Civica "Ezio Alberione", Via Turbiglio, Chiusa di Pesio, CN, Italia
Direzioni ↝

Comune di Chiusa Pesio

Chiusa di Pesio (La Ciusa in piemontese, La Clusa in occitano) è un comune italiano di 3 609 abitanti della provincia di Cuneo in Piemonte. Faceva parte della comunità montana delle Alpi del Mare. Fin dall'epoca longobarda vi operarono i monaci della potente abbazia di San Colombano di Bobbio ed al suo ricco feudo reale ed imperiale monastico, cui dipese l'abbazia di San Dalmazzo di Pedona. Fonte: Wikipedia