Serralunga d’Alba — Fondazione Mirafiore

Laboratorio di Resistenza Permanente: Le mani in pasta

Proiezione del film di Marino Bronzino con la partecipazione del regista e di tutti i protagonisti

da venerdì

01 Aprile 2022

alle 18:30

a venerdì

01 Aprile 2022

alle 20:00

Il film racconta la missione di Anto, ragazzo diviso tra l’amore per il cinema e la video-arte e la passione per l’enogastronomia.

Documenta il suo incontro con alcuni uomini/azienda che, in contro tendenza alla globalizzazione, sono a capo di aziende famigliari di successo, profondamente radicate nel proprio territorio, ma con una visione e un respiro internazionale delle loro attività e che, come il protagonista di “La chiave a stella” di Primo Levi, amano il loro lavoro lo fanno con passione, maestria e competenza ottenendo benessere per loro e per i loro collaboratori.

Attraverso gli occhi di Anto scopriremo le storie di Bruno Ceretto – proprietario delle Aziende Vitivinicole Ceretto, Oscar Farinetti – Fontanafredda/Eataly, Massimiliano Prete – guru della pizza contemporanea, Beppe Gallina – proprietario della pescheria con cucina Gallina e Martino Patti creatore della Cascina Badin.

La voce-pensiero di Anto tocca corde profonde e, oltre ad accompagnarci dai protagonisti della storia, si fa portavoce di una generazione che abbraccia le sfide del futuro, con coraggio e curiosità.

E per questa serata speciale i protagonisti del film, oltre ad essere sulla pellicola, saranno anche in carne ed ossa da noi per raccontarci di loro, del loro lavoro e della loro esperienza.

Organizzato da

Fondazione E. di Mirafiore

Inizia

01 Aprile 2022

alle 18:30

Finisce

01 Aprile 2022

alle 20:00

Come partecipare

Ingresso libero

Prenotazione obbligatoria sul sito

Per partecipare sarà necessario essere muniti di Green Pass rafforzato e della mascherina FFP2

Indirizzo: Fondazione Mirafiore, Serralunga d'Alba, CN, Italia

Fondazione Mirafiore, Serralunga d'Alba, CN, Italia
Direzioni ↝

Fondazione E. di Mirafiore

La Fondazione E. di Mirafiore, voluta da Oscar Farinetti, nasce con un obiettivo primario: risvegliare lo spirito critico promuovendo la crescita culturale in un ambiente ludico e piacevole. La dicitura E. di Mirafiore sta per “Emanuele di Mirafiore”, figlio naturale di Vittorio Emanuele II e della Bela Rosin, fondatore nel 1878 dell’azienda vitivinicola Casa E. di Mirafiore (che in futuro avrebbe preso il nome di Fontanafredda), personaggio eclettico, estroso e illuminato.