Cisterna d’Asti — Cortile del castello

Reìs Raìz, piemontesi d'Argentina

Rassegna cinematografica ad ingresso gratuito Cinema al Principato 2022 con un film documentario sull' emigrazione piemontese in Argentina

da sabato

02 Luglio 2022

alle 22:00

a sabato

02 Luglio 2022

alle 23:00

Cisterna d'Asti - Castello

Vi aspettiamo al castello di Cisterna d’Asti per la rassegna cinematografica ad ingresso gratuito Cinema al Principato 2022.

Gli appuntamenti sono promossi da Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano d’Asti, Museo Arti e Mestieri di un Tempo di Cisterna, Comune di Cisterna, Proloco di Cisterna, Gruppo Rocche ‘N Roll, Associazione Franco Casetta, Israt e da Fra Production Spa.

Reìs Raìz, piemontesi d’Argentina

Film documentario della Cricca Dij Mes-cià.

Sarà possibile fare l’apericena presso il bar del Parco del Castello (Prenotazione al numero +39 338 151 0756).

Organizzato da

Museo Arti e Mestieri di un Tempo

Inizia

02 Luglio 2022

alle 22:00

Finisce

02 Luglio 2022

alle 23:00

Come partecipare

L'evento è gratuito

In caso di maltempo il film verrà proiettato all'interno del castello

Indirizzo: Castello di Cisterna d'Asti, Piazza Maggiore Hope, Cisterna D'asti, AT, Italia

Castello di Cisterna d'Asti, Piazza Maggiore Hope, Cisterna D'asti, AT, Italia
Direzioni ↝

Museo Arti e Mestieri di un Tempo

Il museo  di Cisterna, fondato nel 1980 da un gruppo di volontari, nel corso di questi decenni  è diventato  il museo etnografico più importante del Piemonte. All’interno delle 23 stanze distribuite sui tre piani del castello sono illustrate 25 botteghe, attraverso gli oggetti e gli arredi che venivano utilizzati nel passato. Gli attrezzi  sono stati  raccolti, restaurati e sistemati dai volontari nelle stanze del castello. Un punto di forza del progetto museale è rappresentato dal collegamento con le realtà che, nel territorio del Roero e dell’Astigiano, operano nel settore culturale. Sono nati, così i progetti della Rete Museale Roero Monferrato e la collaborazione a quelli dell’Ecomuseo delle Rocche del Roero e del Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese.