Voltaggio — Sagrato della Chiesa

Steve Della Casa ed Efisio Mulas ad Attraverso

Un viaggio divertente attraverso la pubblicità occulta nelle pellicole italiane degli anni ’60, ’70 e ’80 con i conduttori del programma di Radio3 Hollywood Party in Vite vendute

da giovedì

22 Agosto 2019

alle 21:30

a giovedì

22 Agosto 2019

alle 23:59

Attraverso Festival

Un festival intenso, emozionale, originale, di quelli che hanno l’ambizione di legarsi strettamente al luogo nel quale nascono.

Riunisce ventisei Comuni, le Associazioni del territorio, le cantine, e abbatte in un sol colpo le frontiere immaginarie e reali tra le province nel nome della bellezza del paesaggio umano, agricolo e architettonico.

La pubblicità nel cinema

 

Per l’occasione Steve Della Casa ed Efisio Mulas ci accompagneranno in un viaggio divertente attraverso la pubblicità occulta nelle pellicole italiane degli anni ’60, ’70 e ’80.

Oggi la pubblicità nei film è legale si chiama product placement ed è regolata da leggi precise.

Una volta non era legale, però la facevano lo stesso.

Una carrellata per vedere come nomi non certo minori del nostro cinema (Marcello Mastroianni, Nino Manfredi, Nanni Moretti, Johnny Dorelli, Tomas Milian, Enzo Cannavale…) si sono arrangiati per realizzare quelle pubblicità, versando noti liquori in bicchieri di cristallo, prendendo in mano pacchetti di sigarette di note marche o entrando in locali noti delle città italiane.

Storie divertenti, retroscena piccanti, vicende inaudite.

In occasione della serata degustazione di prodotti locali a cura della Pro Loco di Voltaggio.

Organizzato da

Fuorivia Produzioni

Inizia

22 Agosto 2019

alle 21:30

Finisce

22 Agosto 2019

alle 23:59

Come partecipare

Ingresso libero

Indirizzo: Voltaggio, AL, Italia

Sagrato della Chiesa

Voltaggio, AL, Italia
Direzioni ↝

Fuorivia Produzioni

Una realtà tutta femminile, nata dalla mente e dalla curiosità di Paola Farinetti, che da vent’anni si muove con agilità nel mondo dello spettacolo inteso in tutte le sue forme. È stata tra le prime in Italia a produrre e distribuire “spettacoli di confine”, caratterizzati dalla miscela dei linguaggi: quello teatrale propriamente detto, quello musicale, quello letterario.

Contatta l'organizzatore