Pralormo — Castello

Messer Tulipano

La grande manifestazione che, nel parco del Castello di Pralormo, annuncia la primavera con la straordinaria fioritura di oltre 100.000 tulipani e narcisi

da sabato

30 Marzo 2024

alle 10:00

a mercoledì

01 Maggio 2024

alle 19:00

Messer Tulipano

Come ogni anno, il piantamento completamente rinnovato nelle varietà e nel progetto-colore ospiterà tante varietà curiose: una collezione di tulipani neri, tulipani pappagallo, viridiflora e tulipani fior di giglio.

Le aiuole “serpeggiano” tra gli alberi secolari, mentre nel sottobosco occhieggiano anche ciuffi di muscari, narcisi, giacinti e blue bell.

Durante la bellissima manifestazione floreale verrà inaugurata la nuova stagione di aperture al pubblico del castello, ancora oggi dimora abituale dei conti di Pralormo.

Messer Tulipano

La grande manifestazione nel parco del castello di Pralormo, annuncia da 23 anni la primavera con la straordinaria fioritura di oltre 100.000 tulipani e narcisi.

Il piantamento è sempre rinnovato nelle varietà e nel progetto-colore, ed ospita tra le tante varietà curiose, una collezione di tulipani neri e un percorso nel sottobosco dedicato ai tulipani pappagallo, ai viridiflora, ai tulipani fior di giglio ed ai frills dalle punte sfrangiate.

La manifestazione coinvolge tutto il parco, progettato nel XIX secolo dall’architetto di corte Xavier Kurten, artefice dei più importanti parchi all’inglese delle residenze sabaude. Nei grandi prati sono state create aiuole dalle forme morbide e sinuose, progettate ponendo particolare attenzione a non alterare l’impianto storico e prospettico.

Le aiuole dunque “serpeggiano” tra gli alberi secolari, mentre nel sottobosco occhieggiano ciuffi di muscari, di narcisi e di giacinti.

Il parco del castello

La manifestazione coinvolge tutto il parco progettato nel XIX secolo dall’architetto di corte Xavier Kurten, artefice dei più importanti giardini delle residenze sabaude.

Nei grandi prati sono state create aiuole dalle forme morbide e sinuose, progettate ponendo particolare attenzione a non alterare l’impianto storico e prospettico, le aiuole dunque “serpeggiano” tra gli alberi secolari piuttosto che presentare geometrie regolari.

Il tema dell’edizione 2024

Ogni anno accanto al nuovo piantamento e al parco fiorito viene selezionato un argomento collaterale che si sviluppa e si presenta all’interno del padiglione denominato “Orangerie”.

Per la XXIV edizione è stato scelto come tema quello della carta.

Fra papiri degli Egizi, penne, carta e calamai, abiti realizzati con giornali o bustine del tè, gioielli in carta, mobili di cartone, impalpabili origami e molto altro.

La carta è un materiale dalle mille sfaccettature, onnipresente nella società di oggi, dal ciclo di vita quasi infinito.

La storia della carta è lunga e complessa; dagli antenati, fra cui il più importante è il papiro ottenuto con lunghi procedimenti: dal midollo della pianta che cresce in Egitto, sul delta del Nilo, all’invenzione della carta in Cina, ottenuta da piante come il bambù prima ma anche dalla macerazione degli stracci con un procedimento a lungo tenuto segreto e diffusosi nei secoli dalla Cina al Giappone, dal Medioriente all’Europa.

Partendo proprio dalla botanica, la carta viene presentata in tutte le sue forme sviluppando vari argomenti: in un’area denominata “carta, penna e calamaio” si ammira l’esposizione di preziosi manoscritti antichi dall’Archivio del Castello, esercizi e virtuosismi di calligrafia che ricordano il faticoso lavoro dei monaci amanuensi prima dell’invenzione della stampa.

Esposizioni tematiche

Accanto alla passeggiata nel parco tra i colori dei tulipani, ogni anno la manifestazione propone anche esposizioni a tema e allestimenti.

Un’apprezzata zona shopping propone eccellenze del territorio, prodotti stagionali dei produttori agricoli, mieli e marmellate artigianali, delizie gastronomiche, vini doc, cosmetici naturali, tessuti e articoli per la casa e poi piante, fiori e prodotti per rinnovare il giardino o il terrazzo.

Inoltre, per permettere ad ognuno di trascorrere una divertente e serena giornata all’aperto con tutta la famiglia è allestito un bar-ristorante che propone menu a prezzo fisso, piatti freddi e caldi, panini e molto altro.

Omaggi

Da sabato 20 aprile al 1 maggio la manifestazione avrà un costo ridotto.

Il biglietto di ingresso sarà per tutti a 8,00 € anziché 10,00 €.

In più a tutti i visitatori verranno regalati alcuni bulbi di tulipano!

Concerti

Inoltre durante due giornate della manifestazione dedicata ai tulipani sarà possibile assistere a eventi musicali imperdibili:

  • Domenica 21 aprile c’è l’Orchestra Collettivo Legni dalle ore 14:00 e alle 16:00 con un concerto di strumenti a fiato.
  • Giovedì 25 aprile alle 15:30 si terrà il  concerto della Corale Sanstefanese.

Organizzato da

Castello di Pralormo

Inizia

30 Marzo 2024

alle 10:00

Finisce

01 Maggio 2024

alle 19:00

Come partecipare

Orari:

  • lunedì → venerdì 10:00 → 18:00
  • sabato/domenica/festivi 10:00 → 19:00

Ingresso:

  • 10,00 € intero adulti
  • 9,00 € ridotto nei giorni feriali
  • 8,00 € ridotto per gruppi con più di 15 persone e convenzioni
  • 5,00 € bambini da 4 a 12 anni e disabili
  • gratuito fino a 4 anni e accompagnatore gruppi

Gli amici a quattro zampe sono i benvenuti nel parco, al guinzaglio.
L’accesso nel castello è vietato, ma per i visitatori che desiderano passeggiare nel parco coi propri piccoli amici a quattro zampe e poi scoprire l’interno del castello, sono a disposizione comodi trasportini BAMA PET.

Indirizzo: Via Umberto I, 26, 10040 Pralormo, TO, Italia

Castello

Via Umberto I, 26, 10040 Pralormo, TO, Italia
Direzioni ↝

Castello di Pralormo

Di origini medievali ma trasformato nei secoli successivi in residenza nobiliare e tuttora abitato dalla famiglia che vi fu infeudata nel 1600, il Castello di Pralormo col suo splendido parco, continua a conservare la sua bellezza. Il costante percorso di recupero e valorizzazione seguito con passione da Consolata e Filippo Beraudo di Pralormo ha consentito l’apertura al pubblico degli interni della dimora di famiglia, visitabile da aprile a novembre con un itinerario alla scoperta della vita quotidiana in un castello piemontese. Dal 2000 ogni primavera la fioritura di oltre 90.000 tulipani trasforma il parco storico del castello di Pralormo in un giardino incantato.



  • 01 Giu 14 Set

    Una splendida esperienza enogastronomica da non perdere con visita in cantina, aperitivo e cena per scoprire l'autenticità delle Langhe

    Alba Wine & Food


  • 16 Lug 21 Lug

    Oltre 100 opere di Guercino e di artisti coevi per presentare la grande arte del Maestro emiliano e insieme raccontare il mestiere e la vita dei pittori del Seicento

    Torino Mostre


  • 16 Lug 21 Lug

    Torino celebra il tricentenario del Museo di Antichità, formatosi nel 1724, con una serie di iniziative promosse dai Musei Reali per valorizzare le numerose anime che l’Istituzione ha avuto nel corso di tre secoli di vita

    Torino Mostre


  • 16 Lug 21 Lug

    Una riflessione per immagini sulla fragilità del nostro ecosistema e sull’importanza della sua difesa

    Torino Mostre

    Cristina Mittermeier con National Geographic

  • 16 Lug 21 Lug

    La mostra di Paolo Vergnano è un florilegio di elementi presi dalla natura zoologica in ambienti reali, animali come zebre, pellicani o giraffe, che creano atmosfere surreali e oniriche

    Alba Mostre

    Paolo Vergnano

  • 16 Lug 19 Lug

    A Mondovì, dopo il Caravaggio, arriva Andy Warhol: maestro delle immagini da poster con le sue icone senza tempo oltre che padre della Pop Art

    Mondovì Mostre


  • 17 Lug 21 Lug

    Arriva in centro città la mostra di Jean Gaudarie Thor con un centinaio di opere dedicate al Generale Bonaparte

    Cherasco Mostre


  • 17 Lug 22 Lug

    Una delle più importanti collezioni d’Europa di fossili di cetacei in mostra per la prima volta nel suggestivo scenario dell’Ex Chiesa del Gesù di Asti, per stupire e meravigliare soprattutto i più piccoli

    Asti Mostre

    Mostra il Leviatano e le sirene - Asti

  • 17 Lug

    “Il Museo e le sfide del futuro: Ricerca, inclusione e transizione digitale” per parlare del cambiamento e dell’evoluzione delle grandi istituzioni culturali

    Parodi Ligure Cultura & Cinema


  • 17 Lug

    La Bottega dei 4 vini di Neive organizza ogni mercoledì di luglio dalle 19:00 alle 23: una serata all'insegna del vino eccellente, della buona musica e della convivialità.

    Neive Wine & Food


  • 17 Lug

    L'evento che anima i mercoledì di luglio a Neive: vino, musica dal vivo e un'atmosfera di festa e allegria

    Neive Wine & Food

    bottega dei 4 vini - eventi

  • 17 Lug

    Riapre la stagione teatrale estiva della città con appuntamenti imperdibili: spettacolo di danza di apertura rassegna

    Canelli Cultura & Cinema