Bubbio - Panorama

La parrocchiale dell’Assunta

Bubbio - Panorama

Bubbio – Panorama

Bubbio –  La parrocchiale dell’Assunta fu progettata dal Pedrotta e dal Del Carretto. La facciata, sobria pur nell’andamento mosso tipico del barocco, è in mattoni a vista. Al centro della facciata un ampio rosone con due nicchie laterali; al di sotto, il portone ligneo scolpito. Sul lato di sinistra svetta il campanile intonacato in giallo, con cuspide a bulbo.

L’interno, maestoso e raccolto al tempo stesso, è a pianta grosso modo esagonale, con gli angoli smussati, aperti in cappelle. Quindi una sola navata tanto larga quanto lunga, con cinque esedre occupate da altrettanti altari.

Altri due altari si trovano a destra e a sinistra dell’altar maggiore. Quello di sinistra è dedicato alla Madonna Assunta, patrona della parrocchia dal 1779, con una bella tela probabilmente del Gorzio. Gli altri altari sono dedicati a San Giuseppe da Copertino, a San Giuseppe morente (a sinistra), alla Madonna di Pompei, alle Anime del Purgatorio (a destra).

Due bei pulpiti si appoggiano a due piloni all’incirca a metà della chiesa.

Nell’abside di fondo pregevoli affreschi di Morgari di Asti, rappresentanti la Tentazione di Gesù e Gesù sul Monte degli Ulivi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *