Alba — MUDI

Nuove luci sul passato. Museo Diocesano

In mostra dieci anni di indagini archeologiche

from martedì

08 Gennaio 2019

at 15:00

to domenica

30 Giugno 2019

at 18:30

MUDI - eventi

La mostra Alba. Nuove luci sul passato è stata allestita in due sedi: al Museo Diocesano e al Museo Civico Federico Eusebio e resterà aperta fino al 30 giugno 2019.

I risultati delle indagini archeologiche effettuate ad Alba tra il 2008 e il 2018 restituiscono ai cittadini un significativo spaccato della propria storia e fissano le conoscenze attuali sulle fasi di vita più antiche della città.

Museo Diocesano

L’allestimento è arricchito con vasellame ed elementi di abbigliamento provenienti dalle ultime campagne di scavo effettuate al di sotto della Cattedrale.

Sono predisposte postazioni multimediali finalizzate all’approfondimento delle tematiche sviluppate nei percorsi espositivi.

Per rendere più accattivante la visita vi saranno visualizzazioni immersive con interattività in dissolvenza delle fasi costruttive della cattedrale di epoca romanica.

Fabio Tripaldi, Assessore alla Cultura e Turismo

La costante e capillare ricerca archeologica condotta ad Alba da decenni ha fatto sì che la tutela sia diventata strumento attivo per la conoscenza e la valorizzazione del territorio, determinando la nascita di un itinerario archeologico, che unisce la visita alle sale museali con quella della città, e portando alla creazione del Sistema Museale Albese, che raggruppa i musei e i luoghi della cultura cittadini.

Organized by

MuDi - Museo della Cattedrale

Begins

08 Gennaio 2019

at 15:00

Ends

30 Giugno 2019

at 18:30

How to participate

Orari di apertura

Da martedì a venerdì
15:00 → 18:00
Sabato e Domenica
14:30 → 18:30

Giorno di chiusura Lunedi

Indirizzo: Piazza Rossetti 12051 Alba CN

MuDi - Museo della Cattedrale

Il Museo Diocesano di Alba nasce nel 2012 ed è il risultato di una campagna di scavo archeologico condotta tra il 2007 e il 2012 all'interno della Cattedrale di San Lorenzo. Il Museo ospita il lapidario, una raccolta eterogenea di pietre e marmi databili tra il I secolo e il XVII. Visitando il percorso archeologico sotterraneo potrete scoprire le origini della città romana di Alba Pompeia, i resti della cattedrale paleocristiana e le sue trasformazioni fino al XII secolo.

Contatta l'organizzatore