Cuneo — Teatro Toselli

Morte di un commesso viaggiatore

Morte di un commesso viaggiatore è la storia di un piccolo uomo e del suo sogno più grande di lui. Mischia verità e allucinazione

da domenica

13 Marzo 2022

alle 21:00

a domenica

13 Marzo 2022

alle 23:00

di

Arthur Miller

traduzione

Masolino D’amico

con

Michele Placido

e con

Alvia Reale, Michele Venitucci e Fabio Mascagni

con la partecipazione di

Duccio Camerini nel ruolo di Charley

e con

Stefano Quatrosi, Beniamino Zannoni, Paolo Gattini, Caterina Paolinelli, Margherita Mannino, Gianluca Pantosti

regia

Leo Muscato

scene

Andrea Belli

costumi

Silvia Aymonino

disegno luci

Alessandro Verazzi

musiche

Daniele D’angelo

GOLDEN ART PRODUCTION/TEATRO STABILE DEL VENETO/TEATRO STABILE DI BOLZANO

“Morte di un commesso viaggiatore è la storia di un piccolo uomo e del suo sogno più grande di lui. Mischia verità e allucinazione. Si svolge contemporaneamente sulla scena, sotto gli occhi del pubblico, e nella testa del protagonista, nella quale noi spettatori, a differenza dagli altri personaggi, siamo chiamati a entrare. È una tragedia moderna che rivela il lato crudele del sogno americano.”

Leo Muscato.

Organizzato da

Comune di Cuneo

Inizia

13 Marzo 2022

alle 21:00

Finisce

13 Marzo 2022

alle 23:00

Come partecipare

Biglietti

30,00 € Poltronissima e palchissimo

23,00 € Poltrona e palco

18,00 € Balconata

11,00 € 1a e 2a galleria

I biglietti sono acquistabili on line dalle ore 10:00 di domenica 19 dicembre (sino a fine stagione) biglietti singoli per qualsiasi spettacolo e
alla biglietteria del Teatro dalle ore 16:00 del giorno dello spettacolo.

 

 

Indirizzo: Teatro Toselli, Via Teatro Giovanni Toselli, Cuneo, CN, Italia

Teatro Toselli, Via Teatro Giovanni Toselli, Cuneo, CN, Italia
Direzioni ↝

Comune di Cuneo

Fondata nel 1198, Cuneo prende il nome dalla forma dell’altopiano su cui sorge, alla confluenza del torrente Gesso con il fiume Stura, un triangolo con una punta conficcata nel cuore della pianura e le altre due aperte verso le montagne e le sei meravigliose vallate che portano in Francia.