Bra — Teatro Politeama Boglione

Amanda Sandrelli in Lisistrata

Reinterpretazione del testo classico con occhio contemporaneo e parallelamente rispettoso dell’originale

da domenica

16 Gennaio 2022

alle 21:00

a domenica

16 Gennaio 2022

alle 23:00

Amanda Sandrelli - eventi

con Amanda Sandrelli
regia di Ugo Chiti

Lisistrata imperversa da quasi 2500 anni sulla stupidità, l’arroganza, la vanità, la superficialità degli uomini.

Lisistrata ci guarda dal lontano 411 a.c., anno del suo debutto nel teatro di Dioniso ai piedi dell’Acropoli di Atene e scuote la testa sconsolata di fronte alle tragedie, alle miserie, ai disastri provocati da quella stupidità, arroganza, vanità, superficialità.

Amanda Sandrelli è una protagonista perfetta per la commedia di Aristofane e, grazie alla riscrittura del testo da parte di Ugo Chiti e alla sua capacità d’interpretare la classicità con occhio contemporaneo e insieme rispettoso dell’originale, questa Lisistrata ha un meccanismo teatrale modernissimo.

Si tratta di una specie di farsa in cui si ride molto, ma che in maniera paradossale e umanissima ci fa scoprire senza falso pudore, tra sghignazzi e continui doppi sensi, i meccanismi perversi dell’irragionevolezza umana.

Lo fa additando senza ipocrisia, con un linguaggio diretto e divertente, i vizi, le perversione, il malcostume, la corruzione, le debolezze che ci portano da millenni a ritenere la violenza l’unico mezzo per risolvere i conflitti, per appianare le liti.

 

Organizzato da

Teatro Politeama Boglione

Inizia

16 Gennaio 2022

alle 21:00

Finisce

16 Gennaio 2022

alle 23:00

Come partecipare

Intero 21,50 €
Ridotto (over 65 e under 26) 19,50 €

Indirizzo: Teatro Politeama Boglione, Piazza Carlo Alberto, Bra, CN, Italia

Teatro Politeama Boglione

Teatro Politeama Boglione, Piazza Carlo Alberto, Bra, CN, Italia
Direzioni ↝

Teatro Politeama Boglione

Il Civico Teatro Politeama Giuseppe Boglione di Bra è stato inaugurato il 1° settembre 1900 con la rappresentazione del Rigoletto di Giuseppe Verdi. Accanto a prestigiose rappresentazioni di prosa e di lirica, le recite dialettali e la proiezione cinematografica hanno trovato il giusto spazio nella sala del Politeama.