Serralunga d’Alba — Fondazione Mirafiore

Laboratorio di Resistenza Permanente: Carlo Lucarelli

Il noto scrittore di letteratura noir, Carlo Lucarelli, terrà un incontro dal titolo “Lèon”, come l’omonimo romanzo pubblicato nell’autunno scorso da Einaudi

da venerdì

28 Gennaio 2022

alle 19:00

a venerdì

28 Gennaio 2022

alle 20:00

Il noto scrittore di letteratura noir, Carlo Lucarelli, terrà un incontro dal titolo “Lèon”, come l’omonimo romanzo pubblicato nell’autunno scorso da Einaudi.

Così dichiara l’autore: «In questo thriller ho cercato di mettere insieme tanti colpi di scena che si rincorrono e accavallano aumentando la tensione. C’è parecchia azione e si è sempre vicini all’orlo del burrone. Sono partito dall’idea che non abbiamo tesi precostituite e non esistono delle grammatiche definite, e scrivere un giallo è come ritrovarsi in un posto in cui usi tutte le lingue che conosci per farti capire».

Lo scrittore bolognese, quindi, tornerà alla Fondazione Mirafiore e sarà l’occasione per il pubblico non solo di scoprire in quale nuova vicenda si ritrova coinvolta l’investigatrice Grazia Negro (protagonista di buona parte dei suoi romanzi), ma di confrontarsi anche su tematiche della cronaca attuale.

 

Organizzato da

Fondazione E. di Mirafiore

Inizia

28 Gennaio 2022

alle 19:00

Finisce

28 Gennaio 2022

alle 20:00

Come partecipare

Ingresso libero

Prenotazione obbligatoria sul sito

Per partecipare sarà necessario essere muniti di Green Pass rafforzato e della mascherina FFP2

Indirizzo: Fondazione Mirafiore, Serralunga d'Alba, CN, Italia

Fondazione Mirafiore, Serralunga d'Alba, CN, Italia
Direzioni ↝

Fondazione E. di Mirafiore

La Fondazione E. di Mirafiore, voluta da Oscar Farinetti, nasce con un obiettivo primario: risvegliare lo spirito critico promuovendo la crescita culturale in un ambiente ludico e piacevole. La dicitura E. di Mirafiore sta per “Emanuele di Mirafiore”, figlio naturale di Vittorio Emanuele II e della Bela Rosin, fondatore nel 1878 dell’azienda vitivinicola Casa E. di Mirafiore (che in futuro avrebbe preso il nome di Fontanafredda), personaggio eclettico, estroso e illuminato.