Alba — Cortile della Maddalena

Burattinarte Summertime: Ristorante Belzebù

Torna Burattinarte in città con spettacoli e laboratori: uno spettacolo che parla della vita di un pescatore sul fiume e degli spiriti che abitano le acque

da venerdì

28 Giugno 2024

alle 10:00

a venerdì

28 Giugno 2024

alle 22:30

ristorante belzebu burattinarte - eventi

Burattinarte Summertime: 30anni di teatro dei burattini e delle figure. 700 spettacoli. 180 compagnie di cui 82 straniere. 45 comuni.

Un’avventura cominciata 30 anni fa proprio ad Alba per far rivivere in luoghi non deputati al teatro un’antica arte a questo territorio che dimostra di amare il teatro.

La festeggiamo con un evento che per 4 giorni animerà il centro storico di Alba.

Laboratorio: Pu-pazzo Mondo 1

Ore 10:00.

Compagnia

Teatro del corvo.

Laboratorio di costruzione pupazzi con parata finale.

Pupazzi a bastone, a bacchetta, a zaino, che si muovono da sotto, da sopra, da dentro o da fuori, da indossare oppure da far volare… per dare vita a uomini, draghi, orchi, alberi, animali, oggetti o addirittura paesaggi bastano poche cose che incontriamo ogni giorno per strada o in casa nostra: cartone, carta, stoffa, spazzatura, bottiglie, paglia, vestiti vecchi, gommapiuma, cartapesta e fil di ferro.

Un viaggio in un mondo fantastico nel quale si scoprono le insospettate potenzialità di una scatola di cartone o di un pezzo di stoffa: ecco quello che sperimenterete nei laboratori di costruzione ed utilizzo di pupazzi tenuti dal Teatro del Corvo!

Un universo nel quale il movimento di un oggetto può diventare poesia, dove la materia inerte si trasforma e prende vita: la vita di un pupazzo, legata indissolubilmente al gesto di chi lo anima ed all’anima di chi lo ha creato.

Percorso del laboratorio:

Incontro preliminare nel quale i partecipanti vengono in contatto con diverse tipologie di pupazzi, con esempi dal vivo che permettono loro di provarli direttamente ma anche con il supporto di immagini e racconti sul teatro di strada e la sua storia.

Durante l’incontro si illustrano anche varie tecniche costruttive e di movimento e si parla dei materiali utilizzabili, chiedendo anche ai partecipanti di reperire alcuni tipi di materiali di recupero.

Si costruiscono pupazzi mossi singolarmente o da più persone, utilizzando principalmente la tecnica della cartapesta su struttura di cartone, il cartone piegato e lavorato o la tecnica dell’assemblaggio di materiali diversi.

I partecipanti imparano a farsi ispirare dai materiali, ad usarli nel modo migliore per conseguire il loro scopo, a fare la colla, a stendere la cartapesta, ad assemblare la struttura portante del pupazzo e molto altro.

La parte finale del laboratorio è incentrata sul movimento: come si muove il proprio pupazzo, sia da solo che in rapporto agli altri, la ricerca del carattere e dell’espressione attraverso il movimento ed eventualmente il suono, il rapporto con “il pubblico”.

Quest’ultima parte può eventualmente comprendere la preparazione di una piccola performance o parata di strada.

Info

I pupazzi verranno realizzati principalmente con materiale di recupero (materiali di base: cartone, carta, stoffa, tempere e pali).

Saranno principalmente pupazzi a palo portati da 1 o 2 persone.

Verranno inoltre realizzati dai conduttori anche alcuni pupazzi di grandi dimensioni che potranno essere portati in parata da volontari individuati dal festival oppure coinvolti sul posto al momento.

I bambini che parteciperanno al laboratorio dovranno essere accompagnati dai genitori, sia durante il laboratorio che alla parata.

Laboratorio: Pu-pazzo Mondo 2

Ore 17:00.

Compagnia

Teatro del corvo.

Laboratorio di costruzione pupazzi con parata finale.

Pupazzi a bastone, a bacchetta, a zaino, che si muovono da sotto, da sopra, da dentro o da fuori, da indossare oppure da far volare… per dare vita a uomini, draghi, orchi, alberi, animali, oggetti o addirittura paesaggi bastano poche cose che incontriamo ogni giorno per strada o in casa nostra: cartone, carta, stoffa, spazzatura, bottiglie, paglia, vestiti vecchi, gommapiuma, cartapesta e fil di ferro.

Un viaggio in un mondo fantastico nel quale si scoprono le insospettate potenzialità di una scatola di cartone o di un pezzo di stoffa: ecco quello che sperimenterete nei laboratori di costruzione ed utilizzo di pupazzi tenuti dal Teatro del Corvo!

Un universo nel quale il movimento di un oggetto può diventare poesia, dove la materia inerte si trasforma e prende vita: la vita di un pupazzo, legata indissolubilmente al gesto di chi lo anima ed all’anima di chi lo ha creato.

Guixot de 8

Ore 18:00.

Compagnia

Il Cerchio tondo

Un parco giochi originali e di abilità, creati dal maestro catalano Joan Rovira. In esclusiva per l’Italia.

Siccome ci hanno ristretto l’immaginazione, perché ogni cosa ha una sua funzione e ad ogni comando risponde un solo ordine, noi abbiamo trasformato uno scolapasta in un basket, una bicicletta in un uccello e da una vecchia rete abbiamo creato uno sport nuovo.

Il nostro laboratorio e centro di osservazione è Tona (paese della Catalogna) dove abbiamo fatto l’apprendistato della costruzione dei giochi alla Fiera della peseta, una fiera di giochi alternativi, in cui bisogna pagare una cifra simbolica di una peseta (ancora oggi) per giocare.

Info

Fascia d’età: Adatti a tutti, a partire dai 3 anni.

Ristorante Belzebù

Ore 21:30.

Compagnia

Compagnia Manitasca.

Belzebù, povero diavolo, ha aperto un ristorante all’inferno. Tutti gli spettatori sono invitati a cena ma i tentativi del cuoco Angelino Colabrodo di portare a buon fine i preparativi per il pasto risultano vani.

Nel Ristorante Belzebù infatti ne succederanno di cotte e di crude.

Apparizioni del terribile Fantasma Formaggino, maiali ribelli che rifiutano di farsi cucinare, fidanzate scomparse e forni esplosivi. Insomma ce n’è per tutti i gusti.

Uno spettacolo di burattini arrosto cucinati in maniera diabolicamente divertente.

La valigia dei sogni

Ore 21:30.

Compagnia

Folle mente.

Uno spettacolo dolce e divertente che ruba al varietà la leggerezza e alla musica l’emozione, un cabaret atipico che nasce quando un giovane artista talentuoso e squattrinato incontra una diva d’altri tempi mancata.

Quando le piume diventano più affascinanti di Marilyn Monroe e il teatro diventa un angolo di mondo per sognare e la vita vera si nasconde dietro una baracca, quando la poesia fa ridere e il riso commuove.

Quando il tempo si ferma e strane creature cantano l’amore e la poesia svelando un cuore che batte dietro un paio di occhiali da sole.

E quando l’artista e la diva, per quanto anomali possano apparire si scoprono inevitabili l’uno per l’altra…perché volare da soli è solamente un’illusione…

Alle spalle di un clown ci stanno le stelle, dietro le stelle ci stanno i sogni.

Il festival

Nel Cortile della Maddalena, 5 spettacoli per ragazzi e famiglie e 2 rivolti al pubblico adulto.

Per tutta la durata dell’evento installazioni di giochi interattivi e laboratori creativi intergenerazionali.

Nel centro storico della città, spettacoli itineranti, Lambe Lambe – teatri in miniatura, una grande animazione di piazza e, al parco Tanaro, il debutto di una produzione del Festival di narrazione in natura.

Organizzato da

Comune di Alba

Inizia

28 Giugno 2024

alle 10:00

Finisce

28 Giugno 2024

alle 22:30

Come partecipare

Eventi gratuiti.

Prenotazione del laboratorio qui 

Indirizzo: Cortile della Maddalena, Via Luigi Paruzza, Alba, CN, Italia

Cortile della Maddalena

Cortile della Maddalena, Via Luigi Paruzza, Alba, CN, Italia
Direzioni ↝

Comune di Alba

Secondo comune della provincia di Cuneo per popolazione, per storia e ruolo economico è il centro più rilevante delle Langhe. Il circondario di Alba, comprende numerosi comuni.



  • 01 Giu 14 Set

    Una splendida esperienza enogastronomica da non perdere con visita in cantina, aperitivo e cena per scoprire l'autenticità delle Langhe

    Alba Wine & Food


  • 23 Lug 28 Lug

    Oltre 100 opere di Guercino e di artisti coevi per presentare la grande arte del Maestro emiliano e insieme raccontare il mestiere e la vita dei pittori del Seicento

    Torino Mostre


  • 23 Lug 28 Lug

    Torino celebra il tricentenario del Museo di Antichità, formatosi nel 1724, con una serie di iniziative promosse dai Musei Reali per valorizzare le numerose anime che l’Istituzione ha avuto nel corso di tre secoli di vita

    Torino Mostre


  • 23 Lug 28 Lug

    Una riflessione per immagini sulla fragilità del nostro ecosistema e sull’importanza della sua difesa

    Torino Mostre

    Cristina Mittermeier con National Geographic

  • 23 Lug 28 Lug

    La mostra di Paolo Vergnano è un florilegio di elementi presi dalla natura zoologica in ambienti reali, animali come zebre, pellicani o giraffe, che creano atmosfere surreali e oniriche

    Alba Mostre

    Paolo Vergnano

  • 23 Lug 26 Lug

    A Mondovì, dopo il Caravaggio, arriva Andy Warhol: maestro delle immagini da poster con le sue icone senza tempo oltre che padre della Pop Art

    Mondovì Mostre


  • 24 Lug 28 Lug

    Arriva in centro città la mostra di Jean Gaudarie Thor con un centinaio di opere dedicate al Generale Bonaparte

    Cherasco Mostre


  • 24 Lug 29 Lug

    Una delle più importanti collezioni d’Europa di fossili di cetacei in mostra per la prima volta nel suggestivo scenario dell’Ex Chiesa del Gesù di Asti, per stupire e meravigliare soprattutto i più piccoli

    Asti Mostre

    Mostra il Leviatano e le sirene - Asti

  • 24 Lug

    Prosegue la storica manifestazione gratuita che anima le vie della città durante l'estate

    Mondovì Sagre & Fiere

    Doi-pass-per-Mondovi-eventi

  • 24 Lug

    In occasione dei festeggiamenti della Fiera arriva sul palco Irene Grandi per presentare il suo nuovo progetto

    Canale Musica & Nightlife

    irene grandi - eventi

  • 25 Lug 30 Lug

    Per la mostra Daniele de Lorenzo ha scelto cinque tele che sono collegate a tre discipline: Letteratura, Musica e Pittura, rispettivamente rappresentate dai volti di Italo Calvino, Lucio Battisti, Franco Battiato, Brian Eno e Gerhard Richter.

    Agliano Terme Mostre


  • 25 Lug 28 Lug

    In mostra le suggestive sculture Eva Antonini in argilla che hanno visto diverse esposizioni internazionali e ricevendo importanti riconoscimenti, tra cui il Premio di Scultura da Artemilano nel 2018.

    Monforte d’Alba Mostre