Alba — Museo Diocesano Alba

45 metri sopra Alba: Cattedrale di San Lorenzo

Speciale visita guidata sul campanile della Cattedrale di Alba per ammirare la città da una prospettiva unica

da sabato

23 Luglio 2022

alle 16:00

a sabato

23 Luglio 2022

alle 18:00

Sabato 23 luglio il MUDI, Museo Diocesano di Alba, organizza le visite guidate sul doppio campanile della Cattedrale di San Lorenzo.

Il campanile romanico della Cattedrale di Alba è uno dei monumenti più rappresentativi della città e ne caratterizza lo skyline del centro insieme alle torri medievali.

Le guide del Museo Diocesano vi accompagneranno attraverso la storia della Cattedrale fino a 45 metri di altezza.

Verrete accompagnati lungo gli scalini tra le mura dei due campanili per raggiungere la sommità dell’antica torre e da qui ammirare dall’alto la città delle 100 torri.

Sarà inoltre possibile visitare il percorso archeologico sotto la Cattedrale e il lapidario.

La visita vi farà scoprire le testimonianze del passato romano e medievale della città riportate alla luce grazie agli scavi archeologici condotti a partire dal 2007.

Sono previsti due turni di visita alle ore 16:00 e alle ore 17:00.

Organizzato da

MUDI - Museo Diocesano di Alba

Inizia

23 Luglio 2022

alle 16:00

Finisce

23 Luglio 2022

alle 18:00

Come partecipare

5,00 € adulti, visita guidata al campanile

3,00 € dai 6 ai 14 anni

Gratuito under 6 anni e abbonati Torino Musei

Prenotazione obbligatoria: durante la visita guidata verranno creati gruppi con posti limitati.

Indirizzo: Piazza Rossetti, Alba, CN, Italia

Piazza Rossetti, Alba, CN, Italia
Direzioni ↝

MUDI - Museo Diocesano di Alba

Il Museo Diocesano di Alba nasce nel 2012 ed è il risultato di una campagna di scavo archeologico condotta tra il 2007 e il 2012 all'interno della Cattedrale di San Lorenzo. Il Museo ospita il lapidario, una raccolta eterogenea di pietre e marmi databili tra il I secolo e il XVII. Visitando il percorso archeologico sotterraneo si possono riscoprire le origini della città romana di Alba Pompeia, i resti della cattedrale paleocristiana e le sue trasformazioni fino al XII secolo.