Arte e cultura

Tutti in una botta: appuntamento imperdibile per gli amanti della canzone d'autore

20 Dicembre, 2013

Sabato 4 Gennaio presso il Patchanka di Montà (Cn), sede storica di eventi per gli appassionati del reggae e della musica alternativa, si terrà la seconda edizione di Tutti in una botta.

A proporre la serata è l’associazione Tazebao, realtà montatese che è importante ricordare per aver portato nel Roero, in diversi anni di attività, tanti artisti di fama internazionale ed ospiti illustri e che si è rimessa in moto in via eccezionale per questo particolare evento dedicato alla musica d’autore.

Il direttore artistico, come per lo scorso anno, è l’artista Mano (all’anagrafe Marco Giorio) che ha scelto cinque progetti davvero interessanti appartenenti alla scena cantautorale piemontese. Dopo il concerto ci si potrà fermare fino a notte fonda per ballare accompagnati dal dj set dei Dot on e la loro inconfondibile playlist di musica reggae e non solo. L’appuntamento è quindi fissato per Sabato 4 Gennaio a partire dalle 21.30 presso il Patchanka di Montà, zona campo sportivo.

Gli artisti di questa edizione saranno:

Mattia Calvo

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Noto ai più per la sua attività di voce solista de La Moncada, band piemontese che suona un rock ricercato, con uno sguardo oltreoceano, e che ha all’attivo diversi concerti e un album intitolato “Torino sommersa”, Mattia Calvo ha recentemente intrapreso anche un progetto solista.

In preparazione, ha l’uscita di un disco dalla dimensione acustica (arrangiato e prodotto da Manuel Volpe), con collaborazioni di musicisti provenienti da mondi musicali molto differenti. I testi di Mattia sono reali, cinici, crudi e a tratti struggenti, la musica poetica. Per Tutti in una botta sarà accompagnato da Manuel Volpe e Nicolas J. Roncea.

Ila Rosso

Ila-Rosso_foto-640x320

Ila Rosso è un cantautore torinese. Nel giugno del 2010 realizza “Invettive”, primo demo autoprodotto contenente sei canzoni.

A luglio 2010 affianca i Perturbazione sul palco di “Emersione Spaziale Festival” allo Spazio 211 di Torino. Nel settembre 2010 esce il primo videoclip ufficiale “Ballata dell’ubriaco moderno”. Il suo primo album “La bella presenza” è stato pubblicato per INRI nel gennaio 2012.

Deian

deian

Nel 2006 con Gabriele Maggiorotto alla batteria e Stefano Danusso al basso nasce Lorsoglabro, formazione che indirizza le canzoni di Deian verso un folk rock fortemente psichedelico.

Dopo essere salito sul palco del Traffic Free Festival 2009 per aprire il concerto torinese di Nick Cave & The Bad Seeds, il 30 ottobre ha pubblicato il suo primo disco ufficiale, “Omonimo“, prodotto artisticamente da Cristiano Lo Mele (Perturbazione) ed esecutivamente dall’etichetta torinese Musicalista.

Antimusica

Antimusica, al secolo Michele Cosentino, è noto per aver composto il poetico verso: “Ho scritto t’amo sulla bamba”. Di sé dice che “…fa pochi concerti perché la gente lo ascolta solo su Youtube”.

Manuel Volpe

manuel_volpe

Nato a Jesi nel 1988 da una famiglia siciliana, Manuel Volpe è un musicista, compositore e produttore.

Il suo primo album solista, che Fabio Guastalla de Il mucchio selvaggio ha definito “… un disco raffinato che non teme di sporcarsi le mani, privo di inutili orpelli e passaggi a vuoto, sempre intenso nonostante si schiuda man mano, bilanciando le sue diverse influenze in un affascinante equilibrio”, si intitola “Gloom Lies Beside Me As I Turn My Face Towards The Light” ed è uscito per Goat Man Records / A Buzz Supreme / Audioglobe.