Letture golose

In estate vale tutto i cocktail a base di vino

Luglio 17, 2019

Estate, caldo e voglia di cocktail. Per gli appassionati del vino diventa difficile restargli fedeli nel periodo più caldo dell’anno. L’idea di un bel bicchierone ghiacciato con dentro una bevanda rinfrescante solletica molto di più rispetto all’idea di stappare un Nebbiolo invecchiato da 14 gradi!

Aggiungiamoci il fatto che spesso il vino rosso al bicchiere viene servito tiepido perché, a causa dell’inerzia termica dei liquidi, voi lo ordinate alla sera ma lui ha ancora la temperatura del pomeriggio. Va un po’ meglio se siete appassionati di bianchi perché escono tutto l’anno dal frigo, nonostante d’estate alcuni vini che andrebbero bevuti freschi vengano serviti a temperature poco superiori alla granita, rendendo impossibile apprezzare qualunque sapore o profumo.

Esistono già diversi cocktail famosi che prevedono il vino bianco, quindi vi proponiamo solo una variante di un grande classico per concentrarci sul rosso, territorio molto più rischioso e inesplorato.

Però diciamocelo, abbiamo tutto l’anno per fare i puristi, ogni tanto è anche bello sperimentare: ecco allora le nostre proposte per la vostra estate!

Spritz di Langa 

Lo spritz è uno dei cocktail italiani più famosi del mondo, ed è stato rivisitato in molti modi. Prendiamo la ricetta ufficiale veneta, ma perché non sostituire il Prosecco con un Alta Langa? 

Alle 2 parti di Aperol e una spruzzata di soda, aggiungiamo 3 parti dello spumante Brut Docg che negli ultimi anni si è conquistato un posto nell’enologia italiana. Questo cocktail potrebbe far storcere il naso a molte persone, ma il risultato è molto interessante!

Red splash

Per chi ha uno spirito più latineggiante ecco una proposta con la Tequila! Per preparare questo cocktail vi serviranno 50 ml di Tequila Silver, 50 ml di Pinot nero, 15 ml di succo di limone, 15 ml di succo di agave, 60 ml di lime.

Preparazione: Mettete tutti gli ingredienti in uno shaker con del ghiaccio. Mescolate e versate nel bicchiere. Guarnite con una scorza di limone.

Caipirinha al vino rosso

Restiamo in tema sudamericano per questa rivisitazione di un grande classico.

Ci serviranno 180 ml. di cachaça, il succo di 3 lime. 120 ml. di sciroppo di zucchero in bottiglia, 60 ml. di vino rosso di buona qualità non eccessivamente tannico, succo di ½ arancia, 60 ml. di succo di mirtillo fettine di lime e di arancia per guarnire.

Lavate, asciugate i lime, e poi tagliateli in quattro parti. Mettete i quarti di lime e le more e schiacciateli fino a che abbiano rilasciato gli aromi.Unite la cachaça, il vino rosso, il succo dei lime e dell’arancia, lo sciroppo di zucchero, il succo di mirtillo e dei cubetti di ghiaccio. Mescolate per far raffreddare il tutto.

Limonata rosè

Chiudiamo con questo cocktail e il suo fresco sapore agrumato.

Per prepararlo vi serviranno foglie di basilico sminuzzate, 1 scorza di limone, 150ml di vino rosato e 150 ml di vodka. Mescolate il basilico e il limone in un bicchiere, aggiungete il ghiaccio, il vino rosato, vodka e mescolate tutto insieme. Si può guarnire con qualche mora o frutti di bosco.

E i vostri?

Vi abbiamo fatto alcune proposte, ma sicuramente esistono moltissime altre ricette e versioni di cocktail con il vino. Ne conoscete qualcuna? Oppure ne avete inventata una voi stessi?

Non siate timidi, scriveteci nei commenti le vostre versioni, contro il caldo vale tutto!