Arte e cultura

BraOnTheRocks: la nuova voce di Bra

24 Aprile, 2019

La nuova voce di Bra si chiama Braontherocks, web radio cittadina pronta a partire con un palinsesto giovane ed appassionato.

L’iniziativa prende forma grazie a Roberto Fortunato, già speaker radiofonico su ElecTo Radio di Torino, e Marco “Rock” Bosco, dj attivo da anni nel panorama musicale locale.

Al progetto prendono parte da subito Francesco Matera (musicista e calzolaio), Enrico Botti (musicista), Riccardo Moroni (radioamatore) e Grégoire Doultremont.

Ho scambiato quattro chiacchiere con Roberto Fortunato per farmi raccontare qualcosa in più sul progetto e avere qualche anticipazione in vista dell’inizio dell’attività, previsto a maggio.

Come nasce Braontherocks? Perché una web radio a Bra?

Ci siamo chiesti che fine avesse fatto la braidese Radio Stereo 101 nata dalle ceneri della Radio Bra Onde Rosse (1975), ovvero la prima radio libera a trasmettere non solo musica.

E’ bastato uno scambio di sguardi per capire che avremmo voluto provarci insieme: la Radio è stato il primissimo strumento di comunicazione che si possa definire elettronico al mondo.

Oggi la radio FM sta pian piano lasciando il posto alla DAB (digital audio broadcasting) e alle piattaforme di podcast.

Il web permette di sfruttare sia le dirette che la gestione dei podcast nonché i Social Network. In poche parole l’ascoltatore sceglie cosa e quando ascoltare.

BraOnTheRocks vuol essere “La Voce di Bra” che è anche il nome della nostra neonata associazione Culturale.

Roberto Fortunato

Com’è strutturato il palinsesto?

Daremo molta importanza alla musica.

Intorno a BraOnTheRocks gravitano musicisti, dj e persone legate alla musica in tutte le sue forme, per cui da questo punto di vista siamo sicuri che la qualità sarà molto alta.

Avremo programmi a cadenza settimanale e giornaliera: abbiamo in progetto di inserire notiziari e rassegne stampa, coinvolgere le società sportive e quelle legate all’arte e allo spettacolo.

Siamo aperti alle proposte che ci arriveranno dai cittadini, che rappresentano il focus del nostro progetto.

Come sta reagendo la cittadinanza braidese? Vi sentite supportati?

Siamo storditi, stupefatti, orgogliosi, emozionati e un pò spaventati dal feedback estremamente positivo ricevuto dalla nostra splendida città. Siamo certi che questo clima farà bene a noi e soprattutto farà bene alla gente di Bra.

Come vi si può contattare? Dove vi troviamo?

E’ online la nostra pagina Facebook ufficiale dove si possono trovare tutte le info relative a chi siamo e da lì contattarci. Stiamo arricchendo di contenuti anche il sito internet, che presto sarà completo.

Nei prossimi giorni lanceremo una pagina con un modulo per le richieste di collaborazione da parte di tutti, data l’infinità di proposte di collaborazione che sono arrivate nel giro di pochissimo tempo.

BraOnTheRocks è un progetto orizzontale, oltre a trasmettere dal nostro studio, ci piacerebbe essere presenti un po’ ovunque sul territorio. Siamo attrezzati per trasmettere in esterna e poter seguire eventi e manifestazioni varie in diretta.

Marco “Rock” Bosco

L’aspetto più bello e stimolante di questo progetto?

Da ragazzini, io e il mio migliore amico Gianluca, registravamo dalla radio su cassettina e facevamo il nostro programma con risultati ovviamente inascoltabili. Oggi quel sogno si è in parte realizzato ma farlo a Bra, per Bra, ci dà una carica pazzesca.

Aver trovato in Marco, Enrico, Checco, Riccardo, Grègoire, in tutta la gente di Bra, nelle attività commerciali e negli enti pubblici tutta questa complicità e tutto questo entusiasmo è motivo di grande orgoglio.

Roby, come vogliamo salutarci?

Direi di salutarci con il nostro motto:

Braontherocks…Join the club!