Cosa Vedere

by
by Langhe.net (Gennaio 27, 2014)

La fiera del Bue Grasso di Carrù

Fiera del bue grasso Carrù

La Fiera ha origini antiche, poiché si hanno notizie che fin dal 1473 si tenevano in Carrù di mercati di bestiame con frequenza bisettimanale. Il duca Vittorio Amedeo I, con un decreto in data 15 ottobre 1635, concesse alla comunità carrucese di tenere una fiera annuale, da farsi ricadere dopo la festa di San Carlo (4 […]

by Langhe.net

Grande Traversata delle Langhe: Bergolo – Cortemilia – Castino – San Bovo

San Bovo - foto di Paolo Gonella

Colline che lasciano intravedere spazi lontani, sentieri affascinanti con scorci che regalano vedute su borghi arroccati, piloni votivi, chiesette campestri.,. Luoghi dove il tempo sembra fermarsi per concedere allo sportivo il piacere di conoscere la naturalezza e la spontaneità della vegetazione, qui ancora selvaggia, intatta e molto rigogliosa. Da Bergolo, sulla piazzetta del paese bisogna seguire […]

by Langhe.net

Grande Traversata delle Langhe: Saliceto – Gottasecca – Prunetto – Levice – Bergolo

Grande Traversata delle Langhe

In Alta Langa, un territorio bellissimo per caratteristiche ambientali e culturali, si scoprono percorsi che di paese in paese evidenziano antichi tracciati. Un’occasione irrinunciabile per immergersi nella natura, scoprendo angoli e scorci inattesi, autentici e veri, come il paesaggio di questa zona. Dalla piazza del municipio di Saliceto che attraversa il paese si imbocca a […]

by Langhe.net

Percorso Pavesiano a Santo Stefano Belbo

Santo Stefano Belbo - Torre medievale

L’itinerario inizia dalla stazioncina di Santo Stefano Belbo, dove sulla facciata una targa a ricordo di Cesare Pavese recita: “Sentivo tra i peschi arrivare il treno e riempire la vallata” Si percorre un piccolo tratto della massicciata lungo la ferrovia, giunti al passaggio a livello lo si attraversa e si prende a destra per la […]

by Langhe.net

Il sentiero di Barolo di La Morra

Vista aerea del centro storico di La Morra

Introduzione Con partenza davanti alla Cantina Comunale di La Morra il sentiero si snoda, per 14 km, se fatto interamente, attorno a La Morra camminando o pedalando in mountain-bike, tra i vigneti più rinnovati e storici del Barolo. Un’apposita segnaletica vi accompagna in questo saliscendi tra filari lunghi e pettinati. Si passa accanto a cascine, borghi, cantine, ex conventi, cappelle, […]

by Langhe.net

A piedi da Torresina ad Igliano

Igliano - boschi

Da Torresina (raggiungibile in auto con la strada che unisce Ceva con Murazzano) si attraversa il paese e si procede sulla stretta carrozzabile per Murazzano. Si percorre la dorsale della collina fino a imboccare la prima delle due carrarecce che si trovano a sinistra della strada asfaltata. Si prosegue scendendo un sentiero ombroso. Si procede […]

by Langhe.net

In bici da Monticello a Bra

Monticello d'Alba

Da Monticello Borgo si costeggia il cimitero e al bivio si svolta a sinistra per Macellai. Si sottopassa la ferrovia e si prende la strada Macellai, procedendo diritti fino a strada Orti dove si percorre la viabile ciclo-agricola del comune di Bra. Alla biforcazione (ponticello) si svolta a sinistra per raggiungere Pollenzo (antica colonia romana, […]

by Langhe.net

Il mercato della domenica a Costigliole d’Asti

Paesaggio del Comune di Costigliole d?Asti (AT)

E’ questo uno dei pochi mercati che si tengono ancora di domenica. Infatti il comune di Costigliole d’Asti conta un tale numero di frazioni che il mercato rappresenta da sempre il luogo privilegiato di convergenza per gli sparsi abitanti del bel paese astigiano. Un tempo occupava praticamente tutto il concentrico, mentre oggi si è ridotto a una […]

by Langhe.net

A piedi da Bossolasco a Somano

Bossolasco

Da Bossolasco, paese dell’Alta Langa, si percorre la strada rettilinea che porta alla circonvallazione. Si imbocca una stradina asfaltata, oltre la provinciale per Somano. Si attraversa una zona residenziale, quindi al bivio si svolta a destra, costeggiando il parco del Bric delle Forche. Terminata la strada asfaltata si continua sulla sterrata risalendo la collina. Raggiunto […]

by Langhe.net

Il mercato del martedì di Canelli

Canelli

Il mercato di Canelli del martedì è una istituzione plurisecolare che mantiene intatto tutto il suo fascino, con gli oltre 100 banchi divisi ordinatamente nelle tre piazze del centro cittadino. In piazza Gancia trovate ogni sorta di generi non alimentari, dalle macchine agricole agli utensili più disparati all’abbigliamento, mentre i commercianti di frutta e verdura hanno la loro base in piazza Gioberti, dove […]

by Langhe.net

Il mercato del venerdì a Cortemilia

Cortemilia

Il centro storico della cittadina di Cortemilia, le cui origini risalgono al periodo romano, presenta un impianto e molti palazzi di epoca medioevale: una passeggiata attraverso i due borghi di cui si compone offre numerosi motivi di interesse artistico e ambientale. Se poi avete l’occasione di visitarla nel giorno di mercato, avrete modo di godere anche […]

by Langhe.net

I menhir a Briaglia

Briaglia - Il menhir a forma di cinghiale

Nel 1970, l’archeologo Janigro d’Aquino iniziò una serie di scavi presso il paesino di Briaglia dove, secondo le sue teorie, dovevano trovarsi tracce di insediamenti risalenti ai Celto-liguri, popolazioni esistenti nelle nostre vallate molte migliaia di anni prima dell’avvento dei Romani. La fatica dell’archeologo fu coronata da successo: nelle colline di Briaglia-S.Croce scoprì numerosi megaliti sbozzati […]

by Langhe.net

Somano: la parrocchiale di San Donato

Parrocchiale di Sa Donato a Somano

Somano – Si suggerisce di visitare la bella chiesa dedicata a San Donato, posta sulla sommità della collinetta. E’ raggiungibile dopo aver superato, sulla piazza, la Confraternita dei Disciplinati, la parte medioevale che dava accesso anticamente al concentrico ed il caratteristico pilone, con discreti affreschi, posto alle spalle della Parrocchiale. Infine è necessario affrontare una […]

by Langhe.net

Le Rocche del Roero

Le rocche nel Roero

Selvagge e labirintiche, le rocche costituiscono l’elemento più tipico del paesaggio naturale del Roero e, come una profonda ferita, attraversano tutta la zona. Frutto di un interessante fenomeno di erosione, le rocche si presentano come un libro aperto sulla storia geologica del Roero: un vero e proprio eden per paleontologi, botanici e naturalisti. Nude pareti a […]

by Langhe.net

Il mercato del martedì a Dogliani

dogliani

Ecco un mercato che è rimasto come un tempo nei nostri paesi dovevano esserlo tutti: festoso, affollato, vario, con la presenza di molti agricoltori che esibiscono la loro produzione. Ma anche se la gente è molta e le bancarelle più di 50, non dovete aspettarvi il vociare pittoresco delle fiere o il brulichio di odori […]