Torino — Ogr Torino e Museo del Risorgimento

Salone del vino di Torino

Torna il Salone del Vino di Torino: 500 le cantine attese, tra weekend di esposizione e più di 100 gli appuntamenti in città

da sabato

02 Marzo 2024

alle 15:00

a sabato

02 Marzo 2024

alle 21:00

Salone del vino 2024

Il Salone del Vino di Torino giunge alla sua II edizione da sabato 2 a lunedì 4 marzo all’interno di due spazi espositivi: le OGR Torino e il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano.

Le novità dell’edizione 2024

Una grande manifestazione, dedicata a tutti gli amanti del vino pensata per raccontarlo attraverso tradizione e innovazioneculturamusica e letteratura.

Mission del Salone del Vino di Torino 2024 è raccontare il Piemonte del vino in tutte le sue sfaccettature e tipicità, alla scoperta delle radici profonde di un territorio capace di guardare al futuro, attraverso la lente di ingrandimento della sostenibilità.

Un viaggio che narra i terroir, con l’obiettivo di valorizzare la grande diversità e la ricchezza vitivinicola del Piemonte.

L’edizione 2024 del Salone del Vino di Torino sarà un’esperienza autentica e coinvolgente: avremo l’opportunità di entrare in contatto diretto con cantine provenienti da tutta la nostra regione, con giovani produttori e realtà di eccellenza, assaporando il vino in un contesto che va oltre la degustazione. Ricostruiremo e restituiremo uno spaccato omogeneo e articolato del nostro territorio

spiega Patrizio Anisio, Direttore del Salone del Vino di Torino.

Sono 500 le cantine attese tra l’esposizione del weekend e il ricco programma di approfondimento del Salone OFF.

Grande novità di questa edizione 2024 sarà inoltre il coinvolgimento di una regione ospite: la Valle d’Aosta che, insieme al Consorzio Vini Valle d’Aosta, alle sue cantine vitivinicole e i suoi grandi spirits, darà l’opportunità al grande pubblico di conoscere un territorio ricco di storia e tradizioni.

Si entra nel vivo

Sabato 2 marzo, il palco principale del Salone del Vino di Torino ospiterà, dalle ore 18, il panel su sostenibilità ambientale e cambiamenti climatici in relazione al mondo del vino e dell’enogastronomia insieme a Mario Tozzi, primo ricercatore CNR e Divulgatore scientifico, Chiara Foglietta, Assessora alla Transizione ecologica e digitale e alle politiche per l’ambiente e i docenti Luca Giorgio Carlo Rolle e Paolo Sabbatini del Dipartimento di Scienze Agrarie Forestali ed Alimentari.

Si approfondiranno inoltre le potenzialità e le criticità della filiera vitivinicola e dei suoi sottoprodotti, nel talk a cura del Prof. Tamborrini e la Dott. Eleonora Fiore, Università di Parma e Politecnico di Torino.

Al centro del dibattito, anche il tema dell’enoturismo e del rapporto tra vino e città insieme a Dario Gallina, Presidente della Camera di commercio di TorinoPaolo Chiavarino assessore al Commercio della Città di Torino, i docenti Giovanni Peira e Alessandro Bonadonna del Dipartimento di Management Valete Cantino dell’Università degli Studi di Torino e Corrado Scapino – presidente dell’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino.

A concludere la giornata, Luca Paiardi e Danilo Ragona, il primo architetto e musicista, il secondo imprenditore e designer, amici in viaggio per dimostrare come i limiti della disabilità possano essere superati.

Al Salone del vino di Torino racconteranno Borghi in Carrozza e Viaggio Italia, oltre al lancio delle loro nuove iniziative di ricerca e approfondimento.

La seconda giornata tra tradizione e futuro

Domenica 3 marzo alle 15:00 si guarderà al futuro, alle sfide della viticoltura eroica e alla valorizzazione dell’enogastronomia insieme alla Regione Valle d’Aosta e al Consorzio Vini Valle d’Aosta, in dialogo con la giornalista Piera Genta del Corriere della Sera.

Al centro della giornata, anche la presentazione della nuova Guida Go Wine Cantine d’Italia 2024, insieme al presidente Massimo Corrado e la presenza di alcune delle storiche cantine piemontesi che ‘valgono il viaggio’.

Alle 17.30 insieme all’Associazione Nazionale delle Donne del vino e venti comuni piemontesi, per la prima volta uniti sotto un’unica sigla di Città Europea del Vino 2024, si parlerà di tradizioni tra presente e futuro del mondo del vino.

Terza giornata: internazionalità con al centro il Piemonte

Lunedì 4 marzo, in occasione della giornata dedicata agli operatori professionali, alle OGR Torino sarà presente una delegazione di buyer del nord Europa.

La delegazione di operatori danesi e tedeschi è composta da importatori di media taglia, distributori attivi nel comparto ho.re.ca, enoteche specializzate e wine bar.

A loro sarà dedicato un programma volto a scoprire i vini piemontesi attraverso Masterclass, visite guidate del Salone ed incontri con i produttori.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Unioncamere Piemonte con l’obiettivo di favorire l’incontro tra i piccoli produttori presenti al Salone e operatori del Nord Europa.

Sul palco principale delle OGR Torino si parlerà anche di Politiche locali del cibo e stili di vita sostenibili nell’ambito dell’Atlante del Cibo, con l’Agronomo Massimo Pinna e il Prof. Egidio Dansero del Dipartimento di Culture, Politica e Società di Unito.

Infine, un intero focus di approfondimento è dedicato ai Giovani Viticoltori dei territori della Valsusa, del Pinerolese, della collina Torinese e del Canavese a confronto con la Città Metropolitana di Torino.

Info e approfondimenti sul sito ufficiale del salone.

Organizzato da

Salone del vino

Inizia

02 Marzo 2024

alle 15:00

Finisce

02 Marzo 2024

alle 21:00

Come partecipare

20,30 € salone (OGR Torino) + 5 token

30,30 € salone (OGR Torino) + 18 token

20,30 € salone (Museo del Risorgimento) + 5 token

30,30 € salone (Museo del Risorgimento) + 18 token

20,30 € salone (OGR Torino e Museo del Risorgimento) + 6 token

Indirizzo: OGR, Corso Castelfidardo, Torino, TO, Italia

Ogr Torino e Museo del Risorgimento

OGR, Corso Castelfidardo, Torino, TO, Italia
Direzioni ↝

Salone del vino

Un omaggio alla terra e all’attività vitivinicola del Piemonte, tra storia e innovazione.



  • 03 Feb 14 Apr

    Un'imperdibile selezione tematica di trentacinque opere di Maestri del Novecento, dedicata al ritratto ed alla studio di figura femminile

    Asti Mostre

    Volti e figure femminili

  • 19 Mar 30 Apr

    Nei mesi primaverili di marzo e aprile l'Hotel i Somaschi apre le sue porte con offerte sui soggiorni di più notti

    Cherasco Offerte speciali

    Hotel I Somaschi-stucchi

  • 30 Mar 01 Mag

    La grande manifestazione che, nel parco del Castello di Pralormo, annuncia la primavera con la straordinaria fioritura di oltre 100.000 tulipani e narcisi

    Pralormo Sagre & Fiere

    Messer Tulipano

  • 07 Apr 28 Apr

    In mostra a Bra le opere di Silvia Brizio, custode di una pittura sincera ed emozionata dove la forma espressiva è la protagonista

    Bra Mostre

    Silvia Brizio

  • 09 Apr 14 Apr

    Oltre 100 opere di Guercino e di artisti coevi per presentare la grande arte del Maestro emiliano e insieme raccontare il mestiere e la vita dei pittori del Seicento

    Torino Mostre


  • 09 Apr 14 Apr

    Una riflessione per immagini sulla fragilità del nostro ecosistema e sull’importanza della sua difesa

    Torino Mostre

    Cristina Mittermeier con National Geographic

  • 09 Apr 14 Apr

    Una mostra che fa il punto del percorso artistico e della storia tormentata di questo visionario pittore, con oltre 90 opere

    Torino Mostre

    Antonio Ligabue

  • 09 Apr 14 Apr

    La mostra di Paolo Vergnano è un florilegio di elementi presi dalla natura zoologica in ambienti reali, animali come zebre, pellicani o giraffe, che creano atmosfere surreali e oniriche

    Alba Mostre

    Paolo Vergnano

  • 10 Apr 14 Apr

    Palazza Salmatoris ospita una raccolta di opere che, oltre ad offrire un piacere per gli occhi, propongono intense e profonde occasioni di riflessione su tanti aspetti dell’arte e della vita dell’uomo

    Cherasco Mostre

    Roberto Demarchi Pittore

  • 10 Apr 15 Apr

    Una delle più importanti collezioni d’Europa di fossili di cetacei in mostra per la prima volta nel suggestivo scenario dell’Ex Chiesa del Gesù di Asti, per stupire e meravigliare soprattutto i più piccoli

    Asti Mostre

    Mostra il Leviatano e le sirene - Asti

  • 10 Apr 30 Giu

    L'ora più soddisfacente della giornata da passare nella pizza della città a sorseggiare ottimi drink e godersi la vista sulle colline

    Bistagno Wine & Food


  • 11 Apr 14 Apr

    Dopo le mostre antologiche di Ancona, Ferrara e Milano, Guido Harari firma un evento inedito nella sua città d’adozione sui grandi protagonisti tra Novecento e Duemila

    Alba Mostre

    Guido Harari - Lucio Dalla