Pubblicati da Mattia Cravero

Franco Gotta a Palazzo Mathis: le opere di una vita

È stata inaugurata venerdì 6 luglio a Bra, presso lo storico edificio di Palazzo Mathis, la mostra personale della carriera di Franco Gotta (6 – 29 luglio), nell’auspicio della celebrazione comunale di uno dei più attivi e artisticamente longevi pittori locali. L’occasione Alle 18:30, nelle splendide stanze barocche del palazzo, la mostra è stata inaugurata con […]

Pavese & le Langhe: Il mito delle colline ed il mito nelle colline – parte 1

Sicuramente complementare al discorso riguardante il simbolo è, come abbiamo visto, il discorso sul mito. Potrebbe essere particolarmente utile iniziare subito con una citazione assolutamente centrale in quanto rivela l’importanza del legame tra simbolo e mito: Un mito è sempre simbolico; per questo non ha mai un significato univoco, allegorico, ma vive di una vita […]

Pavese & le Langhe: fuochi e lune – parte 4

Ritornando a Le feste, comunque, si ritrova un punto di connessione che permette di avvicinare questo racconto a Il mare ed in seguito a La luna e i falò: la funzione narrativa del fuoco e della luna, principessa luminosa e silente della notte collinare, diventano topiche tanto nei due racconti quanto nel romanzo. Oltre alla […]

Pavese & le Langhe: fuochi e lune – parte 3

Inoltre, questo pensiero trova un’applicazione notevole in uno dei Dialoghi con Leucò, intitolato I fuochi. Prima di affrontarlo, però, è giusto ricordare che questo particolare libro di Pavese contiene sequenze dialogiche ambientate in un orizzonte spaziale mitico, molto spesso corrispondente al mondo collinare, ed in un orizzonte temporale coincidente con quello dell’antica Grecia. L’esperimento dello […]

Pavese & le Langhe: fuochi e lune – parte 2

Come il passo precedentemente citato rende evidente, la condizione infantile è il presupposto per il sentimento mitico del presente. Per di più, la “luna da vigna” è doppiamente mitica in quanto richiama in causa non solo l’astro, ma anche il luogo su cui questo riflette la propria luce, paragonabile (ma non sovrapponibile) al campo di […]

Pavese & le Langhe: fuochi e lune – parte 1

Notevole è il peso della teoria del mito del Pavese tra Feria d’agosto e La luna e i falò, specialmente perché in entrambi i testi ritornano temi comuni quali l’infanzia, l’alone di miticità ad esso collegato, il simbolo, l’estasi, lo stato di grazia e la mitopéia. A proposito, come il titolo dell’ultimo romanzo pavesiano conferma, […]

Pavese & le Langhe: il sogno e il simbolo – parte 4

Per poter comprendere, allora, si dovrebbe vivere il sogno ed analizzarlo con lo stesso fervore che si ha di solito nella vita infantile. L’operazione di Pavese è molto complicata, quasi utopica: egli sta suggerendo, nella sua riflessione antropologica, di scegliere i ricordi sentimentali che generano nell’uomo particolari sensazioni, di collezionarli tutti in un insieme conchiuso […]

Pavese & le Langhe: il sogno e il simbolo – parte 3

Fino a qui, comunque, si è detto riguardo al simbolo. Secondo Pavese, poi, esiste un punto in cui è possibile ritrovare, sebbene in un’eruzione inconscia, l’importanza e la sostanza del simbolo: il sogno. La sua riflessione, allora, porta ad una posizione complementare al simbolo ed al mito la simbolicità del sogno, sottolineando quindi la comunanza […]

Pavese & le Langhe: il sogno e il simbolo – parte 2

Ricollegandosi alle Langhe, il simbolo, cioè l’immagine cristallizzata di qualcosa che ha segnato il primo contatto con un luogo (in questo caso) e la prima affezione ad esso, come l’estratto di Feria d’agosto voleva. Il simbolo, quindi, è costitutivo dell’uomo, ed è quanto innesca, come vedremo più avanti, il mito, proprio come se fosse la […]

Pavese & le Langhe: il sogno e il simbolo – parte 1

  Nell’amorevole rapporto di Pavese con le Langhe un altro elemento estremamente importante, anche costitutivo della stessa forza di questo sentimento, è il simbolo, che potrebbe qui essere inteso come una sorta di immagine fissata nella mente dello scrittore con un inchiostro incancellabile, come un quadro scolpito nella sua mente e nei suoi ricordi che, […]

Investigatore, critico e filologo: S. Renna sulle tracce di Cesare Pavese

Salvatore Renna, Tra mito e Dio – Cesare Pavese lettore a Casale Monferrato, Consiglio Regionale del Piemonte, collana Centro Gianni Oberto, Torino, 2017, ISBN 978-88-99882-11-2, 183 pp. Scegliere l’autore di una tesi di laurea specialistica in discipline umanistiche non è facile: significa scegliere deliberatamente di divenire una cosa sola con i suoi libri, non solo […]

WAB – Women Art Bra 2018

È stata inaugurata oggi a Bra, presso il Movicentro, la mostra WAB – Women Art Bra, Biennale della creatività al femminile, giunta quest’anno alla seconda edizione. 142 artiste gareggeranno e verranno giudicate da una giuria di esperti e dal pubblico per aggiudicarsi i 12 premi messi in palio dagli organizzatori. L’inaugurazione A tagliare i nastri […]

Cesare Pavese, vita e opere

Cesare Pavese nasce a Santo Stefano Belbo il 9 settembre 1908, da genitori benestanti residenti, e sin da piccolo sviluppa un forte legame con l’ambiente langarolo, larario di presenze, credenze e sapienze che si insinuerà in lui nel profondo, fino dentro alle ossa, e che si troverà poi riflesso nel carattere serio, quasi austero, della […]