Uova ripiene

Consigli per il menù di Pasqua – E cosa fare se non hai voglia di cucinare

Uova ripiene con tonno

Uova ripiene con tonno

Si avvicina la Pasqua.

Così, dopo essere andati in giro per cascine a raccogliere qualche uovo da usare per la merendina, vi trovare a corto di tempo per pensare a cosa cucinare nel menù del santissimo giorno.

Fortunatamente Carola e Anna sono venute in tuo soccorso e hanno preparato un pugno di ricette salva-ricorrenza, facili da realizzare e golosi da mangiare: una vera galuperia

Il Menù di Pasqua (secondo Anna e Carola)

Antipasti

Consigliamo di iniziare il pranzo con un paio di antipasti: gli involtini di bresaola e caprino, per chi ama la freschezza, e le uova ripiene per chi invece preferisce rimanere con le gambe un po’ più salde nella tradizione.

Potete mandare giù il tutto con dell’ottimo Langhe Bianco DOC, fatto da uve Chardonnay.

Torta pasqualina

Torta pasqualina

Se volete invece qualcosa di tradizionale, ma dal sapore un po’ più mediterraneo, vi consigliamo la Torta Pasqualina: ricetta tipica ligure, è una torta salata legata a doppio filo con le celebrazioni Pasquali. Accompagnate con un Dolcetto di d’Alba di Cascina Gramolere.

Primo

Visto che nei pranzi delle feste c’è sempre troppo da mangiare, abbiamo deciso di suggerirvi un solo primo: un risotto agli asparagi per giunta, depurativo e abbastanza leggero da lasciare spazio all’agnello di secondo.

Da gustare con del Langhe Bianco DOC fatto da uve Arneis e Sauvignon dall’azienda Bricco del Cucù.

Secondo

Agnello con i carciofi

Agnello con i carciofi

Per il secondo ci siamo lasciati tentare dall’agnello. Tradizionale anche qui in Piemonte, ma con un tocco di originalità: Agnello ai Carciofi, sfumato con vino bianco e da accompagnare con una Barbera di casa Borgogno.

Dolce

Per una volta lasceremo da parte il buon vecchio bunet: su suggerimento di Anna, quest’anno proponiamo come dolce pasqualizio la Pastiera: ricetta di provenienza partenopea le cui origini si perdono nella leggenda.

Da consumarsi preferibilmente con un Moscato DOCG Ghiga.

Se invece non hai voglia – Eventi in Langa

Se non hai voglia di metterti ai fornelli, ma hai tanta, tanta, tanta voglia di mangiare, diversi locali in zona preparano dei menu speciali di pasqua, chi con occhio più attento verso la tradizione, chi con più libertà creativa.

Lequio Berria – Ristorante dei Bersaglieri – Pranzo di Pasqua

Se vuoi un pranzo con un sacco di antipasti e un paio di chicche piemontesissime come i Plin al sugo d’arrosto e l’arrosto alla nocciola, allora puoi andare sul sicuro con il pranzo di Pasqua dei Bersaglieri, a Lequio Berria. Leggi Tutto  »

Bergolo – Menu di Pasqua ‘L Bunet

Se ami il formaggio ti consigliamo il menu di pasqua ‘L Bunet di Bergolo, che oltre ad agnelli, sottopaletta di vitello e macaron, mette in tavola il suo famigerato carrello dei formaggi. Amanti del caglio preparate i coltelli e le confetture. Leggi Tutto  »

Alba – Pasqua 2014 al Cortiletto

Anche questo un pranzo per gli amanti dell’antipasto: fra Entrée e antipasti sono ben sei (6) le portate che Il Cortiletto d’Alba mette in tavola per preparare il vostro stomaco ai piatti principali. Leggi Tutto  »

Montelupo Albese – Ristorante Aria di Langa – Pasqua 2014

Per chi invece cerca un tocco di originalità nel proprio menù pasquale, consigliamo di provare il pranzo al Ristorante Aria di Langa: con il suo fagottino di crespella con bufala e crema di pisellini novelli, si dimostra sicuramente il meno “tradizionalista” fra tutti. Leggi Tutto  »

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *