Vicoforte

Vicoforte (Vi in piemontese) è un comune italiano situato nella provincia di Cuneo, in Piemonte, con una popolazione di 3.147 abitanti.

Si trova a circa 30 km a est di Cuneo, a un’altitudine di 598 m s.l.m.

Appartiene all’Unione Montana del Monte Regale e si trova nella zona sismica 3A (sismicità bassa).

Inserito nella zona climatica E, Vicoforte ha un fabbisogno termico di 2891 gradi giorno, consentendo l’accensione degli impianti di riscaldamento per quattordici ore giornaliere dal 15 ottobre al 15 aprile.

Originariamente chiamato Vico (dal latino Vicus, luogo abitato da popolazioni rurali), ha assunto l’attuale denominazione il 14 dicembre 1862, ufficializzata con regio decreto l’11 gennaio 1863.

Il termine “forte” è stato aggiunto a causa della presenza di una fortificazione fino al 1684.

Storia

Inizialmente abitata dai Liguri Bagienni, la zona fu conquistata dai Romani nel I secolo a.C., che integrarono la popolazione locale nella tribù Camilia.

Reperti di tombe romane, ora conservati nel museo civico di Cuneo, testimoniano questa presenza.

Del periodo altomedievale si sa poco, ma intorno all’anno mille, Vico è menzionata come parte del Comitato di Bredulo.

Nel diploma del 26 gennaio 1041 dell’imperatore Enrico III il Nero, è citata per la prima volta la pieve di San Pietro in Vico.

Nel 1118 la comunità di Vico ottenne la comproprietà delle boscaglie locali con il vescovo di Asti e nel 1210 redasse il suo primo codice di leggi scritte, le Consuetudini di Vico.

Nei primi decenni del XIII secolo, molte famiglie si trasferirono su un’altura vicina, formando la Villa Nova, poi chiamata Montis Regalis, l’attuale Mondovì.

Dopo il 1231, Vico fu ridotto a villaggio e amministrato dal distretto monregalese fino all’editto del 19 luglio 1698 di Vittorio Amedeo II di Savoia.

Nel XVI secolo, la devozione mariana portò alla costruzione del santuario, mentre nel secolo successivo, Vico partecipò alla guerra del sale, durante la quale la locale fortezza fu distrutta dai rivoltosi, causando deportazioni e cambiamenti amministrativi.

Nel 1722, Vico fu infeudato al conte Giuseppe Gerolamo Derossi di Usseglio, e nel 1748 fu acquistato dai Ferrero d’Ormea, che lo mantennero fino al 1796.

La sua posizione strategica attrasse l’interesse di Napoleone Bonaparte durante la campagna d’Italia, provocando rappresaglie e vandalismi.

Nel 1809, i francesi ospitarono papa Pio VII prigioniero.

Nel XX secolo, Vicoforte subì perdite durante la Resistenza e nel 1994 fu colpito da un’alluvione che causò una vittima.

Lo stemma

Lo stemma di Vicoforte, descritto come “di rosso, alla croce d’argento“, è ornato da una fronda di palma e un’aquila, con una corona marchionale.

Sebbene non ancora riconosciuto ufficialmente, lo stemma porta il motto latino “Viribus Ingenique Ciunt Utroque Superbos“, basato sui disegni storici del gonfalone comunale.

Il gonfalone è un drappo di azzurro.

Save the Date!

15 Agosto 2024 — 18 Agosto 2024

Porte Aperte in Cantina per Ferragosto

Un'esperienza indimenticabile per scoprire i segreti del vino direttamente dai produttori, tra degustazioni e storie inedite, in un'atmosfera autentica di convivialità

Discover the event

Eventi a Vicoforte e nelle vicinanze


  • 16 Lug 19 Lug

    A Mondovì, dopo il Caravaggio, arriva Andy Warhol: maestro delle immagini da poster con le sue icone senza tempo oltre che padre della Pop Art


  • 17 Lug

    A Mondovì, dopo il Caravaggio, arriva Andy Warhol: maestro delle immagini da poster con le sue icone senza tempo oltre che padre della Pop Art


  • 20 Lug 21 Lug

    A Mondovì, dopo il Caravaggio, arriva Andy Warhol: maestro delle immagini da poster con le sue icone senza tempo oltre che padre della Pop Art


  • 23 Lug 26 Lug

    A Mondovì, dopo il Caravaggio, arriva Andy Warhol: maestro delle immagini da poster con le sue icone senza tempo oltre che padre della Pop Art

Alloggio & Degustazioni a Vicoforte e nelle vicinanze

La funicolare di Mondovì

Piazza San Pietro, Mondovì, CN, Italia
Scopri ↝

Pollenzo

Pollenzo, CN, Italia
Scopri ↝

Cappella San Fiorenzo

SP196, 1, 12060 Bastia Mondovì CN, Italia
Scopri ↝

Rione Piazza a Mondovì

12084 Piazza, CN, Italia
Scopri ↝

Il Santuario di Vicoforte

Piazza Carlo Emanuele Ⅰ, 1, 12080 Vicoforte CN, Italia
Scopri ↝

I menhir a Briaglia

Briaglia, CN, Italia
Scopri ↝

Castello di Cigliè

Piazza Castello, 12060, Cigliè, CN, Italia
Scopri ↝

La Pieve di Santa Maria di Bredolo

SS28, 24, 12084 Mondovì CN, Italia
Scopri ↝

Stai organizzando una vacanza nelle Langhe?

Fatti aiutare a organizzare il viaggio dei tuoi sogni e vivi la tua vacanza da vero insider

Chiedici un consiglio!

Servizio
Gratuito