Pubblicati da Redazione Langhe.net

Cesare Pavese e il rapporto con le Langhe

Nato a Santo Stefano Belbo, Cesare Pavese trascorrerà a Torino gran parte della sua vita ma manterrà sempre un intimo legame con la terra di Langa, evidente in tutta la sua produzione letteraria. Come nessun altro autore, egli ne coglie l’essenza più profonda, la forza ancestrale e le contraddizioni. Le ‘dolci colline’ in mezzo alle […]

La fiera del Bue Grasso di Carrù

La Fiera ha origini antiche, poiché si hanno notizie che fin dal 1473 si tenevano in Carrù di mercati di bestiame con frequenza bisettimanale. Il duca Vittorio Amedeo I, con un decreto in data 15 ottobre 1635, concesse alla comunità carrucese di tenere una fiera annuale, da farsi ricadere dopo la festa di San Carlo (4 […]

Lavorare stanca: la vita di Pavese in due opere

Cesare Pavese si dedicò alla poesia ai due estremi della sua carriera letteraria: all’inizio e alla fine. Nel mezzo si dette alla prosa, che gli riservò maggiori soddisfazioni e che gli valse la consacrazione nel panorama letterario italiano. Tuttavia le sue poesie, sin dalla prima raccolta “Lavorare stanca“ del 1936 rappresentano l’espressione più genuina ed […]

Cesare Pavese, biografia

Nato il 9 settembre 1908 a Santo Stefano Belbo, Cesare Pavese è considerato una voce originale ed appassionata della letteratura italiana degli anni ’30 e ’40 e il figlio più illustre della terra di Langa. Una delle caratteristiche della sua poetica è proprio il legame evidente col territorio, cui dedicherà pagine di viscerale poesia. La […]

Le confetture di Sua Maestà

Un antico manoscritto svela le ricette del settecento in Piemonte alla corte del Re di Sardegna Verso la meta di giugno, in un pomeriggio di fine primavera, sono stato invitato a visitare la sede della società studi storici della provincia di Cuneo, che si trova nello stesso edificio della biblioteca civica a Cuneo. A differenza […]

Il Barbaresco: il vitigno

Il Barbaresco è vino “unico”, particolarissimo, irripetibile, che trova nella sua area di produzione dai confini trattenuti, dal clima freddo-temperato specialissimo, dal terreno giustamente fertile, dall’uomo saggio e capace di creare meraviglie, gli attributi indispensabili per essere quello che è quello che solo in questo modo può essere. È un vino piccolo per quantità di […]

Il Barolo Chinato

E’ un prodotto che nasce nei retro bottega delle farmacie e degli speziali, sul finire dell’800 inizi del ‘900 probabilmente riprendendo una antica consuetudine diffusa nelle Langhe, di impiego del vino speziato come medicinale più o meno efficace per contrastare o sanare alcune lievi malattie. L’idea di sottoporre un vino nobile come il Barolo a […]

Il tartufo e le rocche del Roero

Da Pocapaglia a Montà, fino ad arrivare a Cisterna d’Asti, si estende il tipico paesaggio delle rocche del Roero, una lunga frattura della terra caratterizzata da pareti a picco e pinnacoli di sabbia in lenta erosione, che assumono una singolare bellezza in virtù dei colori con cui le liscie pareti si colorano nelle giornate di sole.

La nocciola delle Langhe

Dei quasi settemila ettari coltivati a nocciola in provincia di Cuneo, più di un terzo si trova nelle Langhe, con punte record nel cortemiliese, per una produzione complessiva di quasi 80 mila quintali l’anno. La varietà presente sul territorio è la Tonda Gentile delle Langhe (appartenente alla specie Corylius Avellana), apprezzata per la delicatezza del […]