Staff
Pick

Alba — Piazza Michele Ferrero

Sfilata Medioevale

La sfilata medievale, è l’evento più atteso di inizio autunno che, come da tradizione, apre il famoso Palio degli Asini

da domenica

06 Ottobre 2019

alle 14:00

a domenica

06 Ottobre 2019

alle 15:00

Sfilata medievale

Ogni anno, la prima domenica di ottobre, la città Alba si anima in un clima di festa.

La sfilata medievale, è l’evento più atteso di inizio autunno che, come da tradizione, apre il famoso Palio degli Asini, la farsesca corsa di ciuchini nata per dare immagine alla Fiera del Tartufo e come beffa al Palio di Asti.

Moltissimi sono i visitatori che accorrono per assistere alla scenografica rievocazione in costume. Più di 6000 presenze che, appostate ai lati delle vie del centro città, attendono e ammirano con entusiasmo i figuranti.

La sfilata

Crediti foto: Giorgio Montersino

Crediti foto: Giorgio Montersino

La grande sfilata si apre con l’esibizione itinerante degli sbandieratori del Gruppo della Città di Alba, riconoscibili dagli smalti bianchi e rossi che identificano la città. Con i loro spettacolosi numeri a ritmo di tamburi e chiarine vi coinvolgeranno rallegrando i vostri spiriti.

Questi vengono poi seguiti dal Gruppo Storico del Comune. Il Podestà, la Signora di Alba (figura femminile che rappresenta allegoricamente la città) con le sue ancelle, il notaio, il vescovo, gli armigeri e altri ancora sfilano portando con sè il drappo del Palio.

I Borghi

Ma non finisce qui perché il bello deve ancora venire: ecco arrivare i nove Borghi della città.

Anche questi, contraddistinti dai colorati smalti, sfilano con i propri musici e sbandieratori e rappresentano scene di vita medievale.

Nobili dame, cavalieri sui cavalli, popolani e contadini, vi stupiranno per la bellezza dei loro costumi e vi faranno rivivere un pomeriggio d’altri tempi.

Il primo Borgo a sfilare è il vincitore del Palio dell’anno precedente, seguito da tutti gli altri che emozionati marciano verso la piazza in cui si terrà l’imminente Palio.

I volontari

Crediti foto: Giorgio Montersino

Crediti foto: Giorgio Montersino

Alla sfilata prendono parte più di cinquecento volontari che, divertendosi, rallegrano i turisti e gli spettatori albesi.

Ma questo numero aumenta notevolmente se pensiamo a tutte quelle figure che collaborano per rendere la sfilata un vero successo.

Sarte, stiratrici, rammendatrici, costumiste si impegnano a mantenere in ordine e a rinnovare il guardaroba dei figuranti. Artigiani che ricreano oggetti, vessilli e carri medioevali.

E poi ancora, fotografi che seguono i Borghi durante la sfilata e lo storico che con rigore si premura che i dettagli del corteo non siano in contraddizione con la storia.

Il premio

Tutte le persone che prendono parte alla rievocazione storica sono animate da un forte spirito di competizione che ogni anno li motiva a migliorare gli allestimenti del proprio Borgo di appartenenza, nella speranza di vincere l’ambito premio per la miglior Sfilata.

La nascita della sfilata

Sfilata medievale

Sfilata medievale: le origini

La sfilata medievale che anticipa il Palio degli Asini è nata negli anni ’70, più di trentacinque anni dopo la nascita del Palio.

In quegli anni il Palio è stato ripristinato dopo un periodo di interruzione da tre personaggi: Farinetti, Aimeri e Barbero.

Questi decisero di dare un valore aggiunto al Palio con le rievocazioni di episodi storici che, ancora oggi, rendono questa manifestazione un appuntamento irrinunciabile.

Organizzato da

Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba

Inizia

06 Ottobre 2019

alle 14:00

Finisce

06 Ottobre 2019

alle 15:00

Come partecipare

Ingresso libero.

Indirizzo: Via Vittorio Emanuele, Alba, CN, Italia

Piazza Michele Ferrero

Via Vittorio Emanuele, Alba, CN, Italia
Direzioni ↝

Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba

L'Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba è una associazione costituita nel 2003, con lo scopo di organizzare e promuovere la Fiera Internazionale del Tartufo bianco d'Alba. E' un'organizzazione senza fini di lucro che ha tra i soci fondatori il Comune di Alba, l'Associazione Commercianti Albesi e la Giostra delle Cento Torri. Attualmente l'Ente Fiera si occupa della gestione della Fiera Internazionale del Tartufo bianco d'Alba (ottobre, novembre) e la Fiera Nazionale Vinum (aprile, maggio).