Mondovì — città

Raduno aerostatico internazionale

L'Epifania regala la più magica delle atmosfere, con decine di mongolfiere che riempiono il cielo cittadino di colori sgargianti e forme oniriche

da venerdì

05 Gennaio 2024

alle 08:30

a domenica

07 Gennaio 2024

alle 16:30

mondovi mongolfiere - eventi

Ogni anno a Mondovì l’Epifania regala la più magica delle atmosfere, con decine di mongolfiere che riempiono il cielo cittadino di colori sgargianti e forme oniriche.

Evento simbolo dell’inverno monregalese e richiamo cittadino a livello internazionale, il Raduno Aerostatico Internazionale dell’Epifania torna a Mondovì.

I voli

La città inizia l’anno diventando una delle capitali mondiali del volo, riconoscimento che porta avanti sin dal 1979, quando qui viene immatricolata la prima mongolfiera italiana.

I voli sono previsti nelle giornate di venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 gennaio 2024. Due decolli al giorno: al mattino alle ore 8:30 e al pomeriggio alle ore 14:00.

Sabato 6 gennaio (orario 15:00 → 17:00) e domenica 7 gennaio (10:00 → 12:00 e 15:00 → 17:00), dopo il decollo delle mongolfiere, sono previsti voli vincolati per i più piccoli.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’associazione Onlus ASSO ed è finalizzata a raccogliere fondi per il progetto “Emozion-ARTI”, volto a promuovere laboratori psico-riabilitativi e di risocializzazione per adolescenti.

La storia

Fin dagli albori della civiltà l’uomo ha sognato di librarsi in cielo e guardare il mondo dall’alto.

La storia ci parla di decine di tentativi, ma solo nel 1783 con i fratelli Montgolfier questo sogno diventa realtà grazie al primo pallone ad aria calda.

Da allora la corsa alla conquista del cielo accelera, ma è solo dalla metà del XX secolo che le mongolfiere moderne fanno la loro entrata in scena.

La comparsa dei palloni aerostatici in Italia tarda ulteriormente, ma proprio da Mondovì questo mezzo poco convenzionale fa il suo ingresso nel Belpaese.

Siamo nel 1979 quando il primo pallone italiano viene immatricolato: a dare questa spinta propulsiva sono i monregalesi Giovanni Aimo e Paolo Contegiacomo che nel 1980 effettuano il primo volo di una mongolfiera completamente italiana.

Nel Bel Paese il primo pallone aerostatico arriva alla fine degli anni ’70, grazie a Giovanni (John) Aimo e Paolo Contegiacomo, originari della città di Mondovì, ai margini meridionali del Piemonte.

La lunga storia del volo monregalese è quindi ricordata da decenni ogni anno il 6 di gennaio, quando da tutto il mondo arrivano nella cittadina cuneese, in Piemonte, equipaggi dai luoghi più disparati con palloni dalle forme incredibili: pinguini, rinoceronti, koala e anche suonatori di cornamusa!

“Col naso all’insù per sognare, per tornare bambini, per guardare il nostro territorio da una prospettiva altrimenti impossibile. Queste sono le mongolfiere per noi monregalesi e questo è il regalo che il nostro AeroClub fa ogni anno a chi raggiunge Mondovì o a chi, attraverso i social ed i media, sogna insieme a noi. Un appuntamento imperdibile, quindi, che si rinnova da oltre 20 anni e che rappresenta una delle principali manifestazioni di questo angolo di Provincia Granda. Senza dimenticare la cultura, la gastronomia e le bellezze cittadine. Poco lontano dai luoghi della manifestazione è infatti il cuore storico di Mondovì, che tra le sue vie accoglie angoli dallo splendore unico, oltre a rappresentare un perfetto punto di osservazione dei voli.”

Commenta il primo cittadino di Mondovì, Luca Robaldo.

Il belvedere cittadino è il punto d’osservazione ideale durante il raduno delle mongolfiere, con una visuale ampissima, con la catena delle Alpi che abbraccia la pianura fino alle Langhe Monregalesi, dove nascono ottimi vini piemontesi.

Qui addirittura Napoleone Bonaparte scrisse una lettera “dal paese più bello del mondo”.

Al centro del Parco del Tempo svetta la Torre del Belvedere, un tempo campanile della chiesa di Sant’Andrea, poi fatta abbattere proprio dal conquistatore francese.

Mercatini

Torna anche lo show serale “Night Glow”, il 6 gennaio, spettacolare gonfiaggio delle mongolfiere al buio a tempo di musica, con live set a cura di Ballooning Rhapsody e dj Aladyn di Radio Deejay.

Sabato 6 e domenica 7 gennaio, in Piazza Maggiore, si svolgerà “Re Mercante”, il tradizionale hand-made market dell’Epifania curato dall’Associazione “La Funicolare”.

Per i tre giorni di manifestazione, in Piazza Roma nel rione Breo, sarà possibile trovare stand gastronomici e street food di qualità.

Musica

Sabato 6 gennaio, dalle 14:30, dj set presso l’area decolli in Corso Inghilterra; a seguire, musica presso il campo di decollo con dj Otto, Molinoir & Judici, Johan Davis e Francesco Quarna da Radio Deejay.

Visite guidate della città

Nei giorni dell’evento percorsi di visita guidata per scoprire i luoghi simbolo della Città .

Mondovì è una città d’arte che davvero può sorprendere.

Il rione Breo, in basso, è di gusto squisitamente barocco ed è caratterizzato da piccole e sinuose vie, tra edifici decorati con numerose meridiane.

Piazza San Pietro si fa spazio tra questi vicoli, creando una scenografia spettacolare con le aggraziate scalinate che portano all’omonima chiesa, sulla cui sommità vigila l’automa del “Moro”, maschera tipica del carnevale locale.

Il rione si trova ai piedi del Monte Regale, un’altura “incoronata” dal quartiere più antico: il rione Piazza.

Qui si trovano le tracce della Mondovì originaria, fondata nel 1198 e diventata nei secoli importante centro culturale ed economico del sud del Piemonte.

Testimonianze ne sono i bei palazzi cittadini che si affacciano sull’affascinate Piazza Maggiore e tra questi spiccano il Palazzo del Governatore, quello dei Bressani e il Palazzo Fauzone, sede dell’importante Museo della Ceramica.

Dal lato opposto la Chiesa della Missione custodisce splendidi affreschi ad opera del maestro del barocco Andrea Pozzo.

Imperdibile anche il recentemente rinnovato Museo Civico della Stampa.

Camper

Nei giorni dell’evento sarà consentita la sosta breve ai camper nel Piazzale di Via degli Artigiani.

L’area camper attrezzata più vicina è “L’Airone” nel Comune di Rocca De’ Baldi (tel. +39 0174 587103).

Per favorire la fruizione di quest’ultima, saranno attivate apposite navette gratuite per il campo di volo.

 

Organizzato da

Comune di Mondovì

Inizia

05 Gennaio 2024

alle 08:30

Finisce

07 Gennaio 2024

alle 16:30

Come partecipare

Evento gratuito

Voli vincolati per bambini 

Richiesto versamento benefico (offerta libera, minimo 5,00 € a bambino), potrà essere prenotata direttamente in loco.

Navette

Nei giorni della manifestazione saranno presenti bus-navette di collegamento tra il centro città e l’area di decollo gratuite, con passaggi ogni 30 minuti venerdì 5 gennaio (ore 7:30 → 18:30) e ogni 20 minuti sabato 6 gennaio (ore 7:30 → 22:00) e domenica 7 gennaio (ore 7:30 → 18:30). Percorso: Piazza della Repubblica (fronte chioschetto comunale);
fermata intermedia: piazzale Via degli Artigiani (area sosta camper), ad eccezione di sabato mattina; partenza/arrivo zona della manifestazione: intersezione Corso Milano/Corso Firenze.

Camper 

Saranno attivate apposite navette gratuite per il campo di volo con i seguenti orari:

venerdì 5 gennaio partenze dall'area di sosta alle ore 8:30 e alle 14:00 e dal campo di volo alle ore 13:00 e 17:30.

sabato 6 gennaio partenze dall'area di sosta alle ore 8:30, 14:00 e 18:00 e dal campo di volo alle ore 13:00, 17:30 e 20:00.

domenica 7 gennaio partenze dall'area di sosta alle ore 8:30 e alle 14:00 e dal campo volo alle ore 13:00 e alle 17:30.

Visite guidate

Per informazioni sulle visite guidate e prenotazioni, consultare la news al seguente link.

Indirizzo: Mondovì, CN, Italia

città

Mondovì, CN, Italia
Direzioni ↝

Comune di Mondovì

La Città affonda le radici nel Medioevo e vive un presente dal ricco patrimonio artistico, in cui convivono il gotico delle origini e il barocco frutto del restyling della città a opera dell’architetto Francesco Gallo e di altri grandi nomi. Il territorio circostante ospita il comprensorio sciistico principale della provincia, parchi naturali, grotte, stazioni termali, scavi archeologici, e alle porte della città il grande parco commerciale Mondovicino. Mondovì e il Monregalese sono luogo da scoprire, all’insegna di cultura, accoglienza, rispetto dell’ambiente e slow living.



  • 19 Mar 30 Apr

    Nei mesi primaverili di marzo e aprile l'Hotel i Somaschi apre le sue porte con offerte sui soggiorni di più notti

    Cherasco Offerte speciali

    Hotel I Somaschi-stucchi

  • 30 Mar 01 Mag

    La grande manifestazione che, nel parco del Castello di Pralormo, annuncia la primavera con la straordinaria fioritura di oltre 100.000 tulipani e narcisi

    Pralormo Sagre & Fiere

    Messer Tulipano

  • 07 Apr 28 Apr

    In mostra a Bra le opere di Silvia Brizio, custode di una pittura sincera ed emozionata dove la forma espressiva è la protagonista

    Bra Mostre

    Silvia Brizio

  • 10 Apr 30 Giu

    L'ora più soddisfacente della giornata da passare nella piazza della città, a sorseggiare ottimi drink e godersi la vista sulle colline

    Bistagno Wine & Food


  • 16 Apr 21 Apr

    Oltre 100 opere di Guercino e di artisti coevi per presentare la grande arte del Maestro emiliano e insieme raccontare il mestiere e la vita dei pittori del Seicento

    Torino Mostre


  • 16 Apr 21 Apr

    Una riflessione per immagini sulla fragilità del nostro ecosistema e sull’importanza della sua difesa

    Torino Mostre

    Cristina Mittermeier con National Geographic

  • 16 Apr 21 Apr

    Una mostra che fa il punto del percorso artistico e della storia tormentata di questo visionario pittore, con oltre 90 opere

    Torino Mostre

    Antonio Ligabue

  • 16 Apr 21 Apr

    La mostra di Paolo Vergnano è un florilegio di elementi presi dalla natura zoologica in ambienti reali, animali come zebre, pellicani o giraffe, che creano atmosfere surreali e oniriche

    Alba Mostre

    Paolo Vergnano

  • 17 Apr 21 Apr

    Palazza Salmatoris ospita una raccolta di opere che, oltre ad offrire un piacere per gli occhi, propongono intense e profonde occasioni di riflessione su tanti aspetti dell’arte e della vita dell’uomo

    Cherasco Mostre

    Roberto Demarchi Pittore

  • 17 Apr 22 Apr

    Una delle più importanti collezioni d’Europa di fossili di cetacei in mostra per la prima volta nel suggestivo scenario dell’Ex Chiesa del Gesù di Asti, per stupire e meravigliare soprattutto i più piccoli

    Asti Mostre

    Mostra il Leviatano e le sirene - Asti

  • 18 Apr 21 Apr

    Dopo le mostre antologiche di Ancona, Ferrara e Milano, Guido Harari firma un evento inedito nella sua città d’adozione sui grandi protagonisti tra Novecento e Duemila

    Alba Mostre

    Guido Harari - Lucio Dalla

  • 18 Apr 23 Apr

    Una selezione di tele realizzate con tecniche miste che ritraggono volti umani che si dissolvono in forme astratte ed evocano emozioni contrastanti

    Agliano Terme Mostre

    Gabriele Sanzo - BAart