Torino — In streaming sui canali social di Mosaico

Interplay: If you could see me now

Tre danzatori in un club chilled-out ci ipnotizzano e stordiscono con una sequenza a onda (wave motion), spingendo i loro limiti fisici al massimo, sino a che tutto si trasforma

from Tuesday

26 May 2020

at 21:00

to Tuesday

26 May 2020

at 22:00

If You Could See Me Now
coreografia

Arno Schuitmaker

con

Stein Fluijt, Ivan Ugrin, Kim Amankwaa

costumi

Inge de Lange

drammaturgia

Guy Cools

musiche

Wim Selles

light design

Vinny Jones

direttrice produzione

Jorienne Bloom

produzione

SHARP/ArnoSchuitemaker

Introduzione allo spettacolo a cura di Alessandro Pontremoli.

If you could see me now

Tre danzatori in un club chilled-out ci ipnotizzano e stordiscono con una sequenza a onda (wave motion), spingendo i loro limiti fisici al massimo sino a che tutto si trasforma, come tramite un effetto morphing, in un’unica grande, sfrenata, incontrollata, energia.

Apparentemente casuale ma di una precisione impressionante, la performance si dilata, si dissolve, si sposta. Il tempo si spezzetta e poi si amalgama nuovamente. Una fisicità trasudante, un movimento fluido, audace, cangiante, che si reinventa di continuo.

Dall’estasi alla confusione, dal costruire allo smantellare, If you could see me now sfida le aspettative, le mescola, le trita, sino a farle imperativamente fermare. Trova un punto estremo e devia poi in un’altra dimensione, cristallizzando tutto in qualcosa di nuovo e diretto. Una liberazione.

“Non è un’esagerazione dire che questo tipo di esperienze determineranno il futuro del teatro” – Alexander Hiskemuller, Trouw (quotidiano olandese).

Arno Schuitmaker

È uno degli artisti più interessanti della sua generazione nei Paesi Bassi, con il suo forte focus sulla relazione basata sulla percezione e il dialogo tra pubblico e performer.

Attraverso un’integrazione radicale di continuità, di movimento perpetuo con musica elettronica e luce, ognuna delle sue performance transdisciplinari dilata il modo in cui facciamo esperienza dello spazio e del tempo. Come in uno stato di trance, i suoi lavori sono delle meditazioni trasformative sulle profondità della nostra esistenza.

Nell’ottobre del 2019 The Way You Sound Tonight, il suo ultimo lavoro, ha ricevuto il premio di produzione danza come miglior lavoro dal VSCD.

Le sue performance sono state presentate in più di 20 Paesi europei ed extraeuropei in teatri rinomati e importanti festival di arte performativa. Il Tanz magazine ha definito Arno come Miglior coreografo promettente del 2017 e Dance Europe l’ha citato tra le massime figure di rilievo dei Paesi Bassi. Vince anche il premio Dioraphte Encouragement e il secondo premio della giuria al [re]connaissance 2016.

Interplay 2020

Streaming live, video-recensioni, incontri virtuali: il festival di danza contemporanea di Torino che proprio quest’anno compie 20 anni combatte così l’emergenza Coronavirus.

Metà festival nel periodo annunciato, dal 20 al 30 maggio, con un format digital e l’altra metà posticipato tra settembre e novembre trovando ospitalità presso rassegne e festival autunnali.

Organized by

Mosaico danza

Begins

26 May 2020

at 21:00

Ends

26 May 2020

at 22:00

How to participate

Gli spettacoli saranno trasmessi in streaming sui canali Facebook, You Tube e Instagram di Mosaico danza.

Indirizzo: Teatro Astra, Via Rosolino Pilo, 6, Torino, TO, Italia

In streaming sui canali social di Mosaico

Teatro Astra, Via Rosolino Pilo, 6, Torino, TO, Italia
Directions ↝

Mosaico danza

L’Associazione Mosaico Danza è attiva sul territorio piemontese da più di 25 anni con un’attività rivolta al sostegno‚ la promozione e la diffusione della nuova danza contemporanea d’autore‚ sia nazionale che internazionale. Non solo attraverso il festival Interplay‚ ma anche grazie ai progetti Extra festival, rivolti al sostegno dei giovani artisti, tramite azioni in network, residenze coreografiche internazionali, sostegni coproduttivi. Manifestazioni importanti che connotano Mosaico Danza come punto di riferimento per le realtà emergenti della nuova scena contemporanea europea.