Saluzzo — Castiglia

Musakids: Rivoluzioni di luce in Castiglia

Durante l’attività sarà possibile imparare alcune curiosità sulle tecniche di stampa e realizzare gli inchiostri naturali a base di vegetali fotosensibili, per creare la propria opera d’arte

from Saturday

18 June 2022

at 15:30

to Saturday

18 June 2022

at 17:00

Inedito e rivoluzionario laboratorio, per grandi e piccoli, che prevede la realizzazione di un’antotipia, un arcaico processo di stampa basato sulla capacità di reazione alla luce di alcuni succhi di piante.

Durante l’attività sarà possibile imparare alcune curiosità sulle tecniche di stampa e realizzare gli inchiostri naturali a base di vegetali fotosensibili, per creare la propria opera d’arte.

Organized by

MuSa - Musei di Saluzzo

Begins

18 June 2022

at 15:30

Ends

18 June 2022

at 17:00

How to participate

Orario e ritrovo:

Ore 15.30 presso la biglietteria della Castiglia in Piazza Castello 1

Costo:

7,00 € a bambino, ingresso ridotto ai musei della Castiglia per gli accompagnatori

A chi è rivolto?

Ai bambini dai 5 ai 12 anni

 

Indirizzo: La Castiglia, Piazza Castello, Saluzzo, CN, Italia

La Castiglia, Piazza Castello, Saluzzo, CN, Italia
Directions ↝

MuSa - Musei di Saluzzo

Con l’acronimo MuSa (Musei Saluzzo) si indica la rete dei beni culturali di proprietà comunale che dal 2015 sono caratterizzati da una gestione unitaria affidata ad unico soggetto con il coordinamento degli uffici comunali: la Castiglia (con il Museo della Civiltà Cavalleresca, il Museo della Memoria Carceraria e l’Esposizione permanente di arte contemporanea IGAV), Casa Cavassa, la Pinacoteca Matteo Olivero con la Torre Civica e la Casa natale di Silvio Pellico. Mu.Sa è dunque un grande contenitore di luoghi, eventi, cultura, narrazioni e, soprattutto persone: l’obiettivo è infatti porre al centro di ogni attività ed iniziativa il visitatore con i suoi bisogni e le sue esigenze per offrire un’esperienza che possa lasciare un segno indelebile nella sua memoria cognitiva ed emotiva. Ogni anno viene proposto un variegato calendario di iniziative nella convinzione che ai musei ci si possa tornare più volte per visitarli e vederli sempre sotto nuovi aspetti.