Agliè — Castello di Agliè

Castelli Aperti: Castello di Agliè

Venduto allo Stato nel 1939, il castello è stato destinato a museo di sé stesso, lasciandone immutate strutture e arredi

from Sunday

16 October 2016

at 08:30

to Sunday

16 October 2016

at 18:15

Castello di Agliè - eventi

Il Castello di Agliè  sarà aperto al pubblico per l’intera giornata.

La storia

Il nucleo originario del castello risale verosimilmente al XII secolo, periodo in cui la dinastia dei San Martino si stava affermando nell’area canavesana.

La prima trasformazione dell’originario fortilizio fu operata nel 1646 per volontà del conte Filippo San Martino, secondo un progetto che viene fatto risalire ad Amedeo di Castellamonte.

Alla morte di Filippo di Aglié il castello si presentava come una struttura sostanzialmente simmetrica a due corti, una interna e l’altra aperta verso il borgo; la facciata est era già caratterizzata dalle due torri-padiglione affacciate sul giardino ordinato a parterres.

Nel 1763 il castello fu acquistato dai Savoia come appannaggio del secondogenito di Carlo Emanuele III, Benedetto Maria Maurizio, duca del Chiablese: venne allora intrapreso un nuovo, grandioso progetto di riqualificazione del complesso ad opera dell’architetto Ignazio Birago di Borgaro.

Il borgo stesso fu coinvolto nel vasto programma di rinnovamento, con l’edificazione dell’attuale parrocchiale, collegata al castello da una galleria coperta a due piani, tuttora esistente.

Birago chiamò ad Aglié artisti cari alla corte torinese: i fratelli Filippo e Ignazio Collino per la statuaria delle fontane, lo stuccatore Giuseppe Bolina per gli apparati decorativi del grande atrio d’ingresso.

Furono inoltre sistemati i giardini e il parco, risolto in termini di rigorosa simmetria verde, con uno specchio d’acqua lungo l’asse longitudinale.

Durante la dominazione napoleonica il castello fu trasformato in ospizio, il parco lottizzato e venduto a privati; nel 1823 rientrò nei possedimenti reali e due anni dopo ebbe inizio l’ultimo intervento di aggiornamento degli appartamenti, voluto dal re Carlo Felice.

Il castello venne riarredato dagli artisti di corte; lo scultore Giacomo Spalla allestì la Sala Tuscolana, ove sono tuttora collocati i reperti rinvenuti nella villa Rufinella presso Frascati, proprietà di Carlo Felice e della regina Maria Cristina.

Nella seconda metà dell’Ottocento fu riallestita la Galleria Verde e portato il parco alla sua consistenza attuale, abbandonando le simmetrie verdi per l’impianto di gusto romantico visibile ancora oggi.

Venduto allo Stato nel 1939, il castello è stato destinato a museo di sé stesso, lasciandone immutate strutture e arredi.

Organized by

Promotrice delle Belle Arti

Begins

16 October 2016

at 08:30

Ends

16 October 2016

at 18:15

How to participate

Ingresso:

  • castello 4 €
  • cucine 4 €
  • altri percorsi aggiuntivi 2 €
  • ridotto 2€ per i ragazzi dai 18 ai 25 anni, insegnanti di ruolo e di istituto pubblico
  • gratuito per i cittadini UE al di sotto dei 18 anni, docenti e studenti delle facoltà di Architettura, Lettere e Filosofia, titolari dell'Abbonamento Musei e Torino+Piemonte Card, disabili con accompagnatori

Orario di visita: ore 8.30-18.15. Gli orari indicati possono variare. Si consiglia di contattare la sede museale al numero +390124330102 per la conferma degli orari effettivi di apertura.

Contacts

Indirizzo: Agliè, TO, Italia

Promotrice delle Belle Arti

La Società Promotrice delle Belle Arti è fondata nel 1842 con l’obiettivo di promuovere a Torino l’arte e gli artisti del momento, attraverso esposizioni delle loro opere. Dal 1914 ha sede presso il padiglione espositivo di via Crivelli, all’interno del parco del Valentino, attualmente impiegato per mostre temporanee.



  • 26 Dec 10 Mar

    La Dimora Duchessa Margherita vi invita a soggiornare presso le sue camere di charme approfittando della possibilità di effettuare una visita esclusiva al castello di Casotto

    Vicoforte Offerte speciali


  • 03 Feb 14 Apr

    Un'imperdibile selezione tematica di trentacinque opere di Maestri del Novecento, dedicata al ritratto ed alla studio di figura femminile

    Asti Exhibitions

    Volti e figure femminili

  • 21 Feb 26 Feb

    Una delle più importanti collezioni d’Europa di fossili di cetacei in mostra per la prima volta nel suggestivo scenario dell’Ex Chiesa del Gesù di Asti, per stupire e meravigliare soprattutto i più piccoli

    Asti Exhibitions

    Mostra il Leviatano e le sirene - Asti

  • 27 Feb 02 Mar

    Acquerelli di Angela Macario alla Biblioteca civica di Alba che raccontano il legame affettuoso che spesso nasce fra uomo e animale

    Alba Exhibitions

    Mostra “Uomini e gatti”

  • 27 Feb 03 Mar

    Una mostra che fa il punto del percorso artistico e della storia tormentata di questo visionario pittore, con oltre 90 opere

    Torino Exhibitions

    Antonio Ligabue

  • 27 Feb 03 Mar

    Una straorinaria mostra che mette in comunicazione Lorenzo Lotto e Pellegrino Tibaldi: capolavori dalla Santa Casa di Loreto

    Cuneo Exhibitions

    Lorenzo Lotto e Pellegrino Tibaldi. Capolavori dalla Santa Casa di Loreto

  • 27 Feb

    Il capolavoro di Verdi vede il glorioso ritorno del maestro Riccardo Muti, che con questa nuova presenza conferma la sua piena sintonia con l’Orchestra e il Coro del Regio

    Torino Music & Nightlife

    Riccardo Muti

  • 28 Feb 03 Mar

    Palazza Salmatoris ospita una raccolta di opere che, oltre ad offrire un piacere per gli occhi, propongono intense e profonde occasioni di riflessione su tanti aspetti dell’arte e della vita dell’uomo

    Cherasco Exhibitions

    Roberto Demarchi Pittore

  • 28 Feb 04 Mar

    Una delle più importanti collezioni d’Europa di fossili di cetacei in mostra per la prima volta nel suggestivo scenario dell’Ex Chiesa del Gesù di Asti, per stupire e meravigliare soprattutto i più piccoli

    Asti Exhibitions

    Mostra il Leviatano e le sirene - Asti

  • 28 Feb

    Quattro appuntamenti per i bimbi dai 3 ai 6 anni alla Biblioteca di Alba in compagnia del simpatico Signor Venerdì e dei suoi racconti

    Alba Culture & Cinema

    Una storia tira l’altra - Biblioteca civica “G. Ferrero”

  • 28 Feb

    Un'offerta speciale, tutti i mercoledì del mese, per gustare il fritto di pesce, con la magica salsa, diventato famoso ormai un anno fa

    Piozzo Food & Wine


  • 28 Feb

    Quattro figure in pena compongono un nucleo famigliare che si barcamena tra Darwin e la morte

    Cuneo Culture & Cinema

    Darwin inconsolabile