Bagna caoda

Bagna caoda

Bagna caoda

Bagna caoda

Ingredienti

  • 5 teste d’aglio
  • 4 dl di olio d’oliva
  • 250 g di acciughe sotto sale
  • 5 dl di latte

Procedura

Spellate gli spicchi d’aglio ed eliminate il germoglio verde interno; metteteli quindi in un pentolino col latte e fateli cuocere per mezz’ora circa, a fiamma moderata.

Allontanate il latte rimasto, mettete l’aglio in un dianèt (coccio) e schiacciatelo; aggiungete le acciughe dissalate e diliscate e quindi l’olio d’oliva.

Fate cuocere a fiamma tranquilla per venti-trenta minuti, fino a quando le acciughe non si siano spappolate.

Servite la bagna caoda caldissima nel modo che segue: ponete il dianèt al centro del tavolo ed invitate i commensali ad intingervi le verdure crude e cotte.

Tra le crude: cardi, peperoni, topinambur, cavolo verza, sedano; tra le cotte: cipolle al forno, peperoni arrostiti, barbabietole al forno, cavolfiore bollito, patate bollite.

Nota della redazione: come suggerisce Piero, meglio se il cardo è Gobbo e di Nizza Monferrato :-)

3 commenti
  1. germano vivaldo
    germano vivaldo dice:

    gentilissimo professore
    a proposito di ricette di bagna caoda, mi ricordo quella molto antica (fino ‘800) usata da mio nonno, cuoco durante la guerra 15/18:
    2 spicchi di aglio tagliati a fettine sottili esoffritti in abbondante olio, tante acciuge salate (allora costavano poco) e per chi piaceva, l’aggiunta un bicchiere di Nebbiolo. Questa tipologia di bagna caoda non è da consigliare ai delicati di stomaco.

    Rispondi
  2. Piero Borelli
    Piero Borelli dice:

    abbondante olio, aglio (schiacciato meglio che tagliato, perde) e acciughe sotto sale a piacere. Scaldare l’olio con aglio e acciughe fino a quando queste Si disfano. L’olio non deve friggere.
    Aggiungerei alle verdure menzionate i cardi gobbi di Nizza M.to.
    Mai con il latte o panna, è una eresia.
    Saluti

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *