Canelli — Cortile Enoteca Regionale di Canelli e dell'Astesana

Presentazione IT.A.CÀ Monferrato

Il primo e unico festival in Italia che si occupa di turismo responsabile e innovazione turistica tratterà il tema della restanza, intesa come scelta di vita consapevole

da sabato

14 Settembre 2019

alle 18:00

a sabato

14 Settembre 2019

alle 20:00

Conferenza stampa pubblica di presentazione del progetto e del programma di IT.A.CÀ Monferrato 2019, Festival del turismo responsabile.

IT.A.CÀ Monferrato è un evento inserito all’interno dell’undicesima edizione di Itaca 2019 – migranti e viaggiatori, il primo e unico festival in Italia che si occupa di turismo responsabile e innovazione turistica.

Il tema di questa edizione 2019 è la restanza, intesa non come inerzia e passiva rassegnazione, ma come scelta di vita consapevole, presidio attivo del territorio, cura dei luoghi come beni comuni.

Con la restanza si possono fare viaggi incredibili, pur restando dove si è.

Da nord a sud d’Italia IT.A.CÀ invita al viaggio con convegni, eventi, progetti innovativi, appuntamenti inclusivi, momenti di scambio, presentazione di libri, itinerari e molto altro in territori resistenti e resilienti.

Si è partiti dai Monti Sibillini, quei luoghi duramente colpiti e messi in ginocchio dai terremoti del 2016 e che sono sono diventati emblema della restanza.

Terre che trovano senso in chi ha scelto di restare e impegnarsi in un percorso complesso e faticoso che sta permettendo una risalita ed una ricostruzione attraverso progetti d’innovazione tecnologica, di turismo, di riqualificazione e valorizzazione del territorio.

A seguire Bologna, culla natale di IT.A.CÀ, che nella scorsa edizione ha raccolto più di 30.000 visitatori accogliendo la seconda tappa del festival, riconfermandosi polo centrale e snodo nevralgico.

“It a cà” in dialetto bolognese significa “sei a casa?” una qualsiasi casa, una qualunque Itaca da raggiungere.

Altre 14 stazioni di sosta lenta sono attese nei territori dell’Appennino Bolognese, di Rimini con le sue Valli, Calabria di Mezzo, Salento, Gran Sasso, Brescia, Ravenna, Trentino, Reggio Emilia, Parma, Pavia, Monferrato, Napoli e Levante Ligure.

In caso di maltempo, la presentazione si terrà nel Salone delle Stelle del Comune di Canelli, via Roma 37.

L’incontro si concluderà con un brindisi beneaugurale.

L’evento è promosso dalla Confraternita degli Stolti in collaborazione con Memoria Viva Canelli, Enoteca Regionale di Canelli e dell’Astesana e Osteria dei Meravigliati, con il patrocinio del Comune di Canelli.

Organizzato da

Memoria Viva Canelli

Inizia

14 Settembre 2019

alle 18:00

Finisce

14 Settembre 2019

alle 20:00

Come partecipare

Ingresso libero.

Indirizzo: Via Giovanni Battista Giuliani, 29, Canelli, AT, Italia

Cortile Enoteca Regionale di Canelli e dell'Astesana

Via Giovanni Battista Giuliani, 29, Canelli, AT, Italia
Direzioni ↝

Memoria Viva Canelli

Dal 2005, a Canelli ed in collaborazione con analoghe esperienze che si svolgono nella città di Acqui Terme, è nato un interesse attorno al recupero della memoria storica che riguarda gli anni della fine della Seconda guerra mondiale ed il primo dopo-guerra. L’idea nasce dalla sensazione che, andando via via scomparendo coloro che allora ne sono stati protagonisti e oggi ne diventano testimoni, si tenda ad affievolire l’attenzione ai valori dei quali sono stati portatori.

Contatta l'organizzatore