Dolcetto

Dolcetto

Dolcetto

Dolcetto

Ha una vigoria vegetativa un po’ inferiore alla media. Esigente in fatto di terreno, predilige quelli calcarei marnosi. Terreni troppo freschi o argillosi causano la prematura caduta degli acini nell’imminenza della vendemmia.

Matura verso metà settembre. Il grappolo è di forma piramidale, allungata; l’acino, rotondo, ha la buccia di colore blu-nero.

A seconda delle aree di coltivazione, si ottengono quattro dolcetti a denominazione d’origine: d’Alba, di Diano d’Alba, di Dogliani, delle Langhe Monregalesi.

 

Testi e foto tratti da “CUNEO VINI” – Pubblicazione della Camera di Commercio di Cuneo.
Immagine tratta da Ampelografia Universale Storica Illustrata, L’Artistica Editrice.
Per acquistare l’opera scontata del 15% visita shop.langhe.net.