Monteu Roero

Monteu Roero

Il paese dista pochi chilometri da Canale ed è posto sulla strada provinciale per Carmagnola, in punta ad un colle ripido dominato dal castello. I rigogliosi vigneti che ricoprono le colline hanno fama di grande qualità.

Negli ultimi anni si è molto sviluppata la coltivazione della fragola ed è ritornata in auge la raccolta delle castagne fatta sotto i giganteschi e centenari alberi che popolano i boschi e le rocche della zona.

Storia

I primi insediamenti sono da far risalire a poco dopo il mille, ma molti reperti attestano presenze già in età romana. Sotto la protezione del castello sorto sul "Mons Acutus", nome da cui deriva quello attuale del paese, il feudo fu dei Biandrate e poi dei Roero. L'imperatore tedesco Federico Barbarossa soggiornò nel castello con la sua corte durante l'inverno del 1158, poiché il luogo offriva abbondanza e grande qualità di vini.

I Roero, ai quali il paese lega il suo nome, ne divennero signori sul finire del 1200, acquisendo questo feudo e quello di Santo Stefano Roero.