Diano d’Alba

A pochi chilometri da Alba, Diano presenta tre zone ben distinte: il centro storico, la Valle Talloria, su cui si affacciano molte aziende vinicole e Ricca, sede delle principali attività industriali. Dai bastioni del castello si possono ammirare i vigneti della zona del Barolo e le colline delle Langhe.

Al Dolcetto di Diano d’Alba è dedicata la sagra che si tiene nel mese di giugno.

Cenni Storici

Il suo nome sembra attribuibile al culto della dea Diana, protettrice della caccia e dei boschi. Diano vanta una storia millenaria; fu una grande potenza militare, che nel medioevo superò per importanza politica anche Alba. Occupato e messo a ferro e fuoco nel 1361 da milizie mercenarie comandate da Leonetto d’Inghilterra, il paese passò prima ai Visconti di Milano, poi ai Savoia e rimase sempre oggetto di contesa tra casa Savoia, i Marchesi del Monferrato, il Ducato di Milano e Venezia. Con la pace di Cherasco del 1631 passò definitivamente sotto i Savoia con il duca Vittorio Amedeo I.

Events in Diano d’Alba and around

19 Mar

Un ragazzo disconnesso dalla realtà che riconquista le proprie abilità di relazione per il terzo appuntamento della rassegna di Teatro Scuola

19 Mar 23 Mar

In mostra le opere di Bruno Abbona per ammirare la sua passione per la fotografia e la lunga esperienza pittorica nel campo figurativo

Eat & Sleep in Diano d’Alba and around

L'Oratorio di San Michele

Via M. Baudana, 5, 12050 Serravalle Langhe CN, Italia
Scopri ↝

La tenuta di Fontanafredda

Fontanafredda, CN, Italia
Scopri ↝

Chiesa di Maria Vergine Assunta

Montelupo Albese, CN, Italia
Scopri ↝

Wimu - Museo del Vino

WiMu Museo del Vino a Barolo, Castello Comunale Falletti di Barolo, Piazza Falletti, Barolo, CN, Italia
Scopri ↝

Stai organizzando una vacanza nelle Langhe?

Fatti aiutare a organizzare il viaggio dei tuoi sogni e vivi la tua vacanza da vero insider

Chiedici un consiglio!

Servizio
Gratuito