Belvedere Langhe

Posto al confine tra la bassa Langa doglianese e i primi contrafforti dell'Alta Langa, Belvedere ha nel paesaggio il suo punto di forza: dalla sommità del paese, attorno ai ruderi del castello che i Francesi distrussero nel 1600, si può ammirare un immenso panorama, che abbraccia tutta la Langa fino alla catena delle Alpi. Questo giustifica il toponimo da cui trae nome il paese.

L'area artigianale di recente realizzazione, la coltivazione del nocciolo e della vite, la buona situazione della viabilità, rendono Belvedere un paese vivo e ricco di iniziative. Da segnalare, la realizzazione di un centro studi sulla cultura e la religione buddista.