Rione Piazza a Mondovì

Il rione di Piazza è il più antico di Mondovì, e ne rappresenta sicuramente la parte più interessante da visitare: un salotto elegante che domina dall’alto tutta la città

La borgata Reale, lo Rià

La borgata sorge su un rilievo a metri 449 di altitudine s. l. m. Qui si è sviluppato un villaggio che poi ha costituito l’origine del paese di Sinio.

Oratorio della SS. Annunziata

L’oratorio dell’Annunciazione di Maria Vergine, in origine sede dei confratelli disciplinanti i “Battuti bianchi“, ospita oggi la Compagnia del Nostro Teatro di Sinio.

Cascina feudale con cappella del SS. Crocifisso e di S. Teresa

L’attuale casa Denegri corrisponde all’edificio nobiliare che era contraddistinto esternamente dallo stemma del casato sull’ingresso, internamente da soffitti a cassettoni lignei e dall’accesso ad un percorso sotterraneo.

torre_barbaresco

La torre di Barbaresco

La torre medievale di Barbaresco è considerata la più grande e massiccia del Piemonte. Coi suoi 36 metri di altezza, oggi è un luogo simbolo delle Langhe che merita di essere visitata nelle giornate più limpide, per ammirare uno splendido panorama a 360°.

La funicolare di Mondovì

La funicolare di Mondovì

La funicolare di Mondovì è il collegamento più comodo, rapido, piacevole tra le due anime della Città: il quartiere Breo e il borgo antico di Piazza. L’inaugurazione risale al 1886. Dopo alterne fortune ripartì ufficialmente nel dicembre 2006.

Briaglia

I menhir a Briaglia

Nel 1970, l’archeologo Janigro d’Aquino iniziò una serie di scavi presso il paesino di Briaglia dove, secondo le sue teorie, dovevano trovarsi tracce di insediamenti risalenti ai Celto-liguri, popolazioni esistenti nelle nostre vallate da molte migliaia di anni.

Cherasco Palazzo Salmatoris

Cherasco: Palazzo Salmatoris

L’esterno è piuttosto spoglio, ma l’interno è ricco e movimentato, con ampi porticati e scaloni, cortili e giardini. Notevoli soprattutto gli interventi del pittore Sebastiano Taricco, i cui grandi affreschi di poderoso effetto scenico ci riportano al barocco trionfante.

Monastero di Castino

Il monastero di Castino

Nella sua storia di monasteri, Castino può vantarne tre. Quello dedicato a Santa Maria delle Grazie è posto sulla collina di fronte, a mezza costa, tra il verde dei boschi su uno dei tanti tracciati che portavano verso Alba.

Castelletto Uzzone

Palazzo Gaiero di Castelletto Uzzone

Il centro storico di Castelletto Uzzone è delimitato verso valle dalla presenza di un articolato complesso di edifici conosciuti con il nome di Palazzo Gaiero.

La tenuta di Fontanafredda

La tenuta di Fontanafredda

Sui velluti dei suoi salotti si consumò la tresca amorosa tra il re Vittorio Emanuele II e la bella popolana Rosa, diventata poi contessa di Mirafiori e moglie morganatica del re.

Ciabot a Canale

I “ciabòt”

Il paesaggio delle Langhe e Roero è intensamente costellato di piccole costruzioni in muratura che nel dialetto locale vengono detti “ciabot” con vaie funzioni: ridurre gli spostamenti, ripararsi dalle intemperie, proteggere i raccolti.

Monforte d'Alba - Auditorium Horszowski

Auditorium Horszowski

La piazza, trasformata qualche anno fa in auditorium intitolato al pianista Horszowski regala un’atmosfera di grande suggestione. La sera sarete immersi nella sua luce soffusa: un palcoscenico fuori dal tempo e, come fondale, il settecentesco palazzo nobiliare degli Scarampi,

Piazza Maggiore Mondovi

Piazza Maggiore

Piazza Maggiore, asimmetrico, originalissimo invaso tipicamente gotico, circondato da portici. L’interno è una grande aula barocca, movimentata da rosse colonne, cornici e coretti lignei, e dilatata dagli affreschi (1675-77) del pittore trentino Andrea Pozzo.

CastellinoTanaro - panorama

Castellino Tanaro: la torre

Databile al secolo XIII, è il principale monumento di Castellino Tanaro. Domina il piccolo centro abitato dalla sommità della collina. Cantata da Giosuè Carducci nella poesia “La bicocca di San Giacomo”, la torre di Castellino, rappresenta un imponente e maestoso esempio di fortificazione nelle Langhe. Costruita, in stile gotico, con massicci blocchi di pietra di […]