Montà - Santuario dei Piloni

Il santuario dei Piloni

Montà – Uno dei punti di maggiore attrazione è il Santuario dei Piloni, posto sulla direttrice per S. Stefano Roero. Dalla chiesetta di origine romanica, si dipartono inoltrandosi nel bosco di pini silvestri e di castani, quindici cappelle con le stazioni della via crucis.

Mombaldone - parrocchiale di San Nicolao

Mombaldone: la parrocchiale di San Nicolao

La pianta esagonale della Parrocchiale di San Nicolao è estremamente armonica e le delicate concavità del vestibolo e del primo vano presbiteriale alludono a cappelle virtuali che chiudono il giro all’intorno facendo dello spazio dell’aula uno spazio centrale per eccellenza.

Levice

Levice: la cappella di San Rocco

Levice – Ubicata all’incrocio tra la strada che scende nel fondovalle Bormida e la provinciale che collega Bergolo e Prunetto, la chiesetta dedicata a San Rocco è probabilmente di origine tardo-medioevale, costruita appena fuori dal centro abitato.

Cortemilia: Madonna della Pieve

Cortemilia – Oltre il torrente Uzzone, in un angolo incantevole circondato dal silenzio e dai vigneti, si trova la romanica pieve di Santa Maria.

Cissone

Cissone: la chiesa parrocchiale di Santa Lucia

La parrocchia di Cissone fino all’anno 1817 si trovava sotto la giurisdizione ecclesiastica di Saluzzo. Con Bolla pontificia di Papa Pio VII del 17 luglio 1817, la Parrocchia è stata assegnata alla Diocesi di Alba.

Canale - Chiesa di San Bernardino

La chiesa di San Bernardino a Canale

Canale – Ricostruita nel settecento nelle attuali forme barocche, la Chiesa di San Bernardino conserva all’interno pregevoli tele ed un bel crocifisso ligneo.

Chiesa di Santa Chiara - Bra - foto di T. Gerbaldo

La chiesa di Santa Chiara

Bra – Lungo Via Barbacana, risalendo da Piazza Caduti per la Libertà, è possibile giungere ad una delle opere d’arte più note della città: la Chiesa di Santa Chiara, progettata da Bernardo Antonio Vittone su commessa delle Monache Clarisse, tra il 1742 e il 1748. Gioiello del rococò piemontese, si presenta con una pianta quadrilobata […]

Bossolasco - chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista

La chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista

Bossolasco ha come fiore all’occhiello la piazza situata nella parte alta del paese. La caratterizzano la quinta continua delle case ed il paesaggio sulla Langa (la verdissima valle Belbo), ma sicuramente la presenza più imponente è la chiesa dedicata a San Giovanni Battista. I primi documenti che testimoniano la presenza della chiesa risalgono al 1327. Nel […]

La chiesa parrocchiale di San Nazario

La chiesa parrocchiale di San Nazario

La piazzetta di Bosia, un semplice ampliamento della strada, ha una sorta di prolungamento nello slargo che si apre davanti alla chiesa parrocchiale, in bella posizione panoramica.

Bonvicino

La chiesa dei Battuti

La piccola chiesa, antica confraternita “dei batù”, sorge sulla piazza del paese, proprio di fronte alla Parrocchiale. Si tratta di una delle caratteristiche dei paesi di Langa che vedevano, a fianco della chiesa parrocchiale, gestita dalla gerarchia religiosa, la presenza della confraternita.

Bergolo

La chiesa di San Sebastiano

Il monumento più significativo di Bergolo è sicuramente la chiesetta dedicata a San Sebastiano, posta al centro dell’area cimiteriale alla sommità di un mammellone della cresta su cui sorge il centro abitato.

La chiesa di San Nicola - Belvedere Langhe

La chiesa di San Nicola

La chiesa parrocchiale di San Nicola, costruita nel 1500 e oggetto di rifacimenti barocchi due secoli più tardi, è stata ampliata alla fine ‘800 dal doglianese Giovanni Battista Schellino, geniale architetto che ha lasciato numerose opere nella zona.

Pieve di Santa Maria - Vesime

La pieve di Santa Maria

Vesime – La Pieve di Vesime esisteva già prima dell’anno 1000, attestata da diversi documenti. Probabilmente la prima Pieve di Vesime fu costruita intorno al VI-VII secolo, attorno alla quale fu costruito il primo nucleo del paese. In un documento datato 17 aprile 978, l’Imperatore Ottone II concede al Vestovo di Acqui il possesso della stessa con […]

Treiso e il suo campanile

La parrocchiale di Treiso

La chiesa, in stile barocco classicheggiante, venne terminata nel 1756 ed abbellita nel presbiterio da un imponente gruppo statuario raffigurante la Vergine Assunta. Ornano gli altari minori di destra e di sinistra due quadri, l’uno raffigurante S. Luigi Gonzaga e S. Caterina

Torresina

Torresina: la parrocchiale di San Giorgio

La facciata, interamente in pietra a vista, si raccorda idealmente con alcune belle cascine dagli antichi tetti in pietra, poste proprio di fronte e separate da alcune viuzze. All’interno sono conservati un altare barocco ed un’antica acquasantiera in pietra.