Cerretto Langhe - Chiesa SS. Annunziata

La parrocchiale dell’Annunziata

Cerretto Langhe - Chiesa SS. Annunziata

Cerretto Langhe – Chiesa SS. Annunziata

Per chi giunge nell’abitato di Cerretto Langhe la chiesa dell’Annunziata appare a sinistra, slanciata costruzione sulla sommità di un piccolo dosso. In stile neogotico, particolarmente scenografica, è frutto della ristrutturazione nel 1864 della chiesa precedente (di cui conserva in facciata alcuni particolari, quali l’architrave e due piccole sculture in marmo) ad opera del architetto-geometra Giovanni Battista Schellino.

Le sue architetture colpiscono per la dimensione fantastica, per il gusto romantico tipico del filone neogotico.

Sono caratteristiche ricorrenti nei suoi progetti la presenza di pinnacoli e guglie, l’uso decorativo dei bordi in mattone ed il colore rosso delle superfici. Sono particolarmente evidenti anche negli interni dell’edificio, di cui è in progetto il completamento del restauro già effettuato in facciata.

Si tratta di un edificio particolarmente interessante per l’architettura neogotica ed eclettica della seconda metà del diciannovesimo secolo in quanto, insieme ad altri esempi, rappresenta uno degli esiti più convincenti nella vasta opera dell’ormai famoso architetto-geometra Giovanni Schellino.

L’insediamento di un edificio di culto preesiste all’intervento ottocentesco ed ha forse origini antiche, risalenti al tredicesimo secolo. In epoca barocca si ebbe un primo rimaneggiamento, che portò l’edificio sacro, ad aula semplice, ad una ripartizione in tre navate.

Sulla facciata sono state messe in luce alcune tracce di questo intervento, occultate dagli intonaci ottocenteschi. Il rifacimento neogotico operato dall’architetto Schellino nel 1864 è stato impostato sul precedente perimetro, ed ha salvaguardato diverse parti della chiesa preesistente.

L’intervento dell’architetto doglianese è stato oggetto di studio da parte di Andreina Griseri e Roberto Gabetti ed è descritto dalla seguente scheda: “Ampliamento della chiesa con la costruzione di due navate laterali, modifiche all’interno dell’abside e ricostruzione della facciata “. Sull’abside, conservata all’esterno senza varianti nel corso del restauro di Schellino, una lapide porta la data 15 luglio 1879.

Consulta anche Comune di Cerretto Langhe

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *