San Bovo - foto di Paolo Gonella

Grande Traversata delle Langhe: Bergolo – Cortemilia – Castino – San Bovo

San Bovo - foto di Paolo Gonella

San Bovo – foto di Paolo Gonella

Bergolo

Bergolo

Da Bergolo, sulla piazzetta del paese bisogna seguire la provinciale che scende a Cortemilia per circa 500 mt. Nella prima curva si ritrova a destra l’itinerario segnalato che, passate le case Vola, si porta sulla cresta. Al primo bivio si prosegue a sinistra e, trascurata la sterrata che porta ripida verso il Bricco delle Forche, si scende su inghiaiata fino alla Cascina Fontana. Passati davanti al portone della Cascina si piega immediatamente a destra per scendere infine verso un caratteristico bricco, contraddistinto da una rada pineta.

Cortemilia

Cortemilia

Pochi metri prima di raggiungere una selletta è necessario imboccare un sentiero che si stacca a sinistra, immergendosi nel bosco. Questo tratto, molto bello, ha termine in prossimità di una cascina isolata: si sale quindi per pochi metri sulla strada inghiaiata fino ad una cascina e, da questa su asfalto, scendere fino alla provinciale e sbucare direttamente nella centralissima piazza Savona. Da piazza Savona, si supera il ponte Bormida, si prosegue in direzione di Alba, e nei pressi dell’ex convento di San Francesco si svolta a sinistra su un viottolo acciottolato, stretto tra muretti a secco, sino ad un tornante dove si prosegue verso destra, su asfalto, oltrepassando i resti del castello di Cortemilia, fino ad una cappella.

Castino

Castino

Si continua su una stradina con fondo sassoso per un paio di curve fino al Bric Castelmartina; alla prima evidente biforcazione si piega a destra, e si prosegue su inghiaiata fino al bivio, svoltare ancora a destra e dopo un centinaio di metri si arriva alla Cà Rossa.

Svoltare a destra su stradina asfaltata fino al bivio e proseguire a destra su sterrata e dopo circa 1 Km si arriva a Castino (567 mt.) sulla piazzetta centrale del paese con la caratteristica fontana. Si percorre quindi un tratto della statale in direzione di Alba, per svoltare poi a destra in strada Molino dove tra ampi coltivi si scende verso il Belbo. Dopo aver oltrepassato la bella Cascina Cane e il Belbo si giunge sulla provinciale di fondovalle.

Proseguire a destra in salita e dopo circa 50 mt. si imbocca un viottolo a sinistra che segue un modesto corso d’acqua fino alla rotabile asfaltata. La si tralascia, proseguendo su sterrato fino ad un pilone votivo. Si svolta a destra e dopo aver superato alcune cascine si arriva sulla piazzetta del paese di San Bovo (alt. 596 mt.) .

Informazioni

  • Lunghezza percorso: 17 km
  • Eseguibile: in mountain bike, a piedi ed a cavallo
  • Luogo di partenza: Bergolo
  • Luogo d’arrivo: San Bovo
  • Stagione ottimale: primavera, estate, autunno
1 commento
  1. Gianfranco
    Gianfranco dice:

    Si,un itinerario molto bello, tutta la zona è particolarmente suggestiva e particolare così come è suggestivo guardare la valle Bormida prima da un versante e poi da quello opposto,colpisce la ricchezza e la varietà della vegetazione ed i lunghi tratti dove se pur presente sembra non arrivato l’insediamento umano e poi i paesini come Bergolo e Castino,ristrutturati nel rispetto delle loro tradizioni e peculiarità sono veri e proprio gioiellini delle langhe

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *