Il Castello di Benevello

Il castello di Benevello

Il Castello di Benevello

Il Castello di Benevello

Il castello di Benevello

Il castello di Benevello

Benevello – L’attuale castello, una sorta di rustica dimora signorile caratterizzata da due tozze torri tonde collegate da un corpo di fabbrica con una evidente “scarpa”, ha lontane origini.
Dovrebbe risalire al 1100, quale struttura di controllo sulla strada che dalle Langhe portava ad Alba.

Attorno al 1300 si ricorda una piazzaforte in mano alla famiglia Falletti: passata ai Savoia, dopo il trattato di Cherasco del 1631 venne ceduto all’albese Giovanni Prandi ed in seguito alla famiglia Chiesa di Saluzzo. Dal 1881 vi trovano sede opere di assistenza: in passato collegio per le ragazze povere di Langa, oggi comunità di recupero di tossicodipendenti.

Se della struttura, dopo tante ristrutturazioni, non resta molto di originale, va sottolineato comunque come questo, con la parrocchiale, sia ancora il fulcro di tutto il centro abitato.

3 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *