In Bici tra Langa astigiana e Val Bormida #2 Roccaverano-Mombaldone

Questo percorso ha una lunghezza di circa 22 Km e non presenta particolari difficoltà, sebbene le salite e discese si alternino tra un minimo di 250 metri a un massimo di 800 metri s.l.m.

Per quanto riguarda i prodotti tipici, tutto il territorio e in particolare Roccaverano sono famosi per i formaggi, tra tutte la Robiola Dop.

Partenza da Roccaverano

Roccaverano - panorama

Roccaverano – panorama

Si parte dalla piazza di Roccaverano, dove si trova la splendida Chiesa bramantesca di SS. Maria Annunziata, edificata a inizio ‘500. Di fronte troviamo il castello dei Marchesi del Carretto, con la sua torre che domina la piazza e il paese. Tutto il centro storico merita una visita, per gli scorci di storia medievale che può offrire.

Usciti dal paese imbocchiamo la Sp24 verso Mombaldone, e dopo circa 1km arriviamo alla frazione di San Giovanni, con l’omonima chiesa, che conserva all’interno uno dei più importanti  cicli di affreschi tardo-gotici di tutto l’astigiano.

Raggiunto il bivio per Denice, svoltando a sinistra si può raggiungere la torre di Vengore, che offre uno stupendo paesaggio a 360 gradi sugli Appennini Liguri, la Valle Bormida di Spigno e i calanchi di Mombaldone.

Arrivo a Mombaldone

Seguiamo la provinciale 24 sempre in discesa, e in circa 6 km arriviamo nel centro di Mombaldone, uno dei “borghi più belli d’Italia”, titolo è dovuto sopratutto al suo centro storico medievale, con le sue vie, le case in pietra e i numerosi portali con stemmi araldici.

Uscendo dal paese teniamo la Sp24d, fino a ricongiungerci con la Sp 125. Qui la strada ricomincia a salire e dopo circa 5 km si raggiunge la frazione di Piantivello, tipico esempio di borgo langarolo. La provinciale, sempre salendo, ci porta poi alla frazione Garbaioli, dove l’ex parrocchiale di San Marziano e l’oratorio dei Disciplinati di origine secentesca ospitano le attività estive della diocesi.

Ritorno a Roccaverano

Continuiamo a salire lungo la Sp 125 fino a incrociare la Sp 124. La strada offre un bellissimo paesaggio lungo il crinale della collina, e in meno di 3 km ci riporta a Roccaverano.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *