Bugie - dolce di Carnevale

Busìe (bugie)

Bugie - dolce di Carnevale

Bugie – dolce di Carnevale

Ingredienti

  • 500 g di farina di grano 00
  • 2 uova
  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero
  • un cucchiaio di vino bianco secco
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • 50 g di zucchero a velo
  • un litro d’olio di semi d’arachide

Procedura

Fate un impasto con la farina, un uovo intero e un tuorlo, lo zucchero, il vino bianco, il lievito, la scorza grattugiata di limone e il burro che avrete fuso su fiamma debolissima.

Lavorate di mano e ottenete una pasta soda ed elastica; fatela a tocchi e tirate una sfoglia di due o tre millimetri di spessore usando l’apposita macchina delle tagliatelle o il classico matterello (pressia).

Tagliate la sfoglia a triangoli, a rombi, a cerchi e via elencando aiutandovi con la rotella tagliapasta e i bordi di un bicchiere. In una casseruola dai bordi alti portate all’ebollizione l’olio ed immergetevi poche bugie per volta; estraetele non appena hanno raggiunto la doratura.

Disponetele sulla carta assorbente per eliminare l’olio eccedente e poi su un vassoio ed infine spolverizzatele con zucchero a velo. Esistono pure le bugie ripiene di marmellata: la più indicata è quella di prugne.

Si deposita un cucchiaio di marmellata su un disco di pasta e la si ricopre con un secondo disco premendo con le dita ai bordi per la saldatura. Le bugie si servono fredde.

3 commenti
    • Anna Buganè
      Anna Buganè dice:

      Ciao Angelo, effettivamente qualche volta può succedere che le bugie non si gonfino, ma con questa ricetta non è mai successo perché il vino bianco secco e l’aiuto della mezza bustina di lievito sono una garanzia.
      Prova con questa ricetta e tienici aggiornato, mi raccomando, l’olio dovrà essere ben caldo.
      Ciao :)

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *