Banane (e cioccolato) alla brace

Ingredienti

per 4 persone

  • 4 Banane
  • 1 tavoletta da almeno 16 quadrati di cioccolato (fondente o al latte, a seconda dei gusti)
  • Opzionale: granella di nocciole, noci o mandorle

Tempo di preparazione
5 Minuti

Tempo di cottura
Minimo 10 minuti, massimo 20, a seconda dei gusti e della “potenza” del braciere.

Procedimento

Con un coltello tagliare la banana sul lato lungo.

ATTENZIONE: il taglio non deve essere troppo profondo (non devi aprirla a metà) ma deve arrivare a ½ o 3/4 di profondità.

Inoltre, non tagliare la banana per tutta la sua lunghezza, ma fermati a circa 1 cm dalle estremità.

Se hai fatto tutto nel modo giusto, dovresti avere ricavato nella banana una vera e propria “saccoccia”.

Con le dita allarga gentilmente l’apertura, ed infilaci dentro i quadretti di cioccolato, almeno 4 per ogni banana, anche di più se il cioccolato ti piace davvero tanto.

A questo punto, opzionalmente, puoi aggiungere nella banana un po’ di granella di nocciole, noci o mandorle.

Avvolgi la banana farcita nella carta stagnola e adagiala delicatamente fra le braci.

La banana sarà pronta in circa 10/15 minuti, ma il tempo può variare a seconda della quantità di brace e anche dai tuoi gusti personali. Più la lasci cuocere, più gli ingredienti si sciolgono.

Una volta cotta, puoi aprire la carta stagnola, e mangiare la banana al cioccolato direttamente con il cucchiaino.

Curiosità

Anche se il piatto è chiaramente un’americanata, sono stato molto felice di scoprire questa ricetta, benché non mi ricordi più chi mi ha introdotto alla raffinata arte della banana alla brace, principalmente per due motivi.

Prima di tutto, quando si vuole rimanere “fedeli alla griglia”, ovvero preparare un pasto completo alla brace, il dolce è l’ostacolo più difficile da superare.

Torta grigliata? Neh. Tiramisù alla brace? Non si fa.

La Banana (e cioccolato) alla brace risolve il problema.

Il secondo motivo è che, se scegli il cioccolato fondente, la ricetta diventa al 100% vegana.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *