Crema al gorgonzola su letto di manzo affumicato

Il manzo affumicato è una carne molto saporita che conferisce un gusto unico al piatto: antipasto autunnale servito con la crema di gorgonzola calda, può essere riadattato all’estate con fette di carpaccio fresco.

Arrosto di vitello alle nocciole

Arrosto di vitello alle nocciole

Ingredienti 800 g di noce di vitello 50 g di burro 100 g di nocciole mezzo litro di latte mezza cipolla 2 o 3 cucchiai di Marsala sale Preparazione Preparate un soffritto con la cipolla e il burro e fatevi rosolare accuratamente la noce di vitello, bagnando di tanto in tanto con il Marsala. Quando […]

Bollito Misto

Bollito

Scegliete delle parti di vitello della coscia, un pezzo di scaramella, di coda, un po’ di testina, di culaccio e di muscolo; immergeteli in acqua calda salata e fate bollire per parecchie ore, con un po’ di prezzemolo, sedano, cipolla, un pezzo di rosmarino.

Carne cruda all'albese

Carne cruda all’albese

Ingredienti mezzo chilo di coscia di vitello 6 spicchi d’aglio il succo di due limoni olio d’oliva sale pepe macinato al momento un tartufo bianco d’Alba Procedura Prendete il pezzo di coscia e liberatelo di ogni pellicina; fatelo quindi a tocchi e poi con un coltello molto affilato e robusto tritatelo finemente sul tagliere. Oppure […]

Cappone in Galatina

Cappone in galantina

Ingredienti un cappone di circa 4 kg otto etti di coscia magra di vitello due etti di lingua salata due etti di ventresca di maiale noce moscata 20 pistacchi 30 grammi di tartufi un bicchiere di Marsala un cucchiaino di sale 1/2 cucchiaino di pepe Cosa serve una casseruola alta e grande un coltellíno una […]

Risotto alla piemontese

Risotto alla piemontese

Tritate sottili le cipolle, con il rosmarino le si fanno rosolare in una casseruola di rame in cui si è preventivamente fatto sciogliere il midollo.
Si aggiungano i pomodori, la salsa di pomodoro e, al tutto, il riso, a cui si fa assorbire il condimento.

Polpa di maiale trita

Saccoccia di vitello ripiena

Fatevi preparare la tasca dal macellaio: si tratta di una parte del vitello particolare, a forma triangolare e piatta. Il macellaio provvede a praticare un taglio all’interno per ricavare la saccoccia vera e propria.

Agnolotti al sugo d'arrosto

Agnolotti al sugo di arrosto

Dicono che gli agnolotti siano stati inventati da un cuoco francese a Torino durante un assedio, in un momento in cui l’usuale materia prima per la cucina mancava quasi del tutto.

Brasato al Barolo

Brasato al Barolo

Il brasato al barolo è uno dei piatti tipici della cucina tradizionale piemonte: laborioso nella preparazione, ma in grado di rivelarsi una piacevole sorpresa per il palato dei commensali specie se accostato all’omonimo vino.

Carne cruda all'albese

Carne cruda in insalata

La carne cruda all’Albese è un piatto originale, realizzabile solo in un modo ed usando l’inconfondibile materia prima offerta dal vitello albese della coscia. La carne, tutta polpa, senza grasso o nervature, deve essere tagliuzzata finissima con il coltello.

Trippa

Trippa

Calda e gustosa, la si assaporava lentamente, seduti o anche solo accovacciati, tenendo la grossa scodella, bianca o più spesso a fiorami blu, appoggiata sulle ginocchia. Una scodella costava pochi soldi o, più tardi, poche lire e offriva un nutrimento consistente.

Paté di fegato

Paté di fegato

Lavare bene, in acqua corrente, 500 grammi di fegato di vitello e di pollo (in parti uguali); tagliare a fettine sottili, rosolare nel burro con un rametto di rosmarino ed erba salvia; aggiungere mezzo bicchiere di Marsala e cuocere lentamente per venti minuti.

Brodo

Brodo

Si pongono a freddo i pezzi di carne di manzo scelti per fare il brodo in una pentola grande piena per due terzi di acqua salata, e si porta all’ebollizione dopo aver aggiunto gli aromi (cipolla, sedano e rosmarino).

Fritto misto alla Piemontese

Fritto misto alla piemontese

E’ il più barocco dei piatti albesi; barocco per l’abbondanza e la varietà dei componenti, barocco per la ricchezza sovrabbondante dei sapori, talora anche contrastanti, agretti, dolci, amarognoli.

Frittata

Frittata

Si tritano il salame cotto e la carne arrostita. Si sbattono bene con una forchetta le quattro uova intere, si salano, si unisce una manciata di parmigiano grattugiato e la carne tritata e si versa il tutto in una padella a fuoco vivo, ove sta friggendo un po’ di burro e olio.