Staff
Pick

Cisterna d'Asti — Corte dell'antico Principato

Wall-e

E’ l’ultimo robot rimasto sulla terra e da 700 anni continua a fare quello per cui è stato costruito: comprimere e ammassare rifiuti

da sabato

13 Luglio 2019

alle 21:00

a sabato

13 Luglio 2019

alle 23:00

Durante la rassegna Cinema al Principato, la corte del castello medioevale verrà trasformata in una sala cinematografica all’aperto.

Wall-e

di

Andrew Stanston

E’ l’ultimo robot rimasto sulla terra dopo che gli umani l’hanno abbandonata perchè invasa dai rifiuti.

Si sono dimenticati di spegnerlo e lui da 700 anni continua a fare quello per cui è stato costruito: comprimere e ammassare rifiuti.

Non parla ma si fa capire molto bene a gesti e attraverso una gamma di suoni espressivi come faceva R2-D2 di Guerre Stellari.

L’apericena

Ad inizio serata, prima della proiezione, sarà organizzata un’apericena a cura della Pro Loco di Cisterna d’Asti con la possibilità di gustare un tagliere con friciule accompagnato dalla degustazione di vini dei produttori locali.

I produttori

  • Cà di Tulin
  • Cantine Povero
  • Cantine Rolfo
  • Cauda Giuseppe
  • Gallino Massimo – Cà Dipò
  • Mo Azienda Vitivinicola
  • Novara F.ll
  • Pescaja
  • Poderi du Suldà
  • Poderi Gallino
  • Scaglia Andrea
  • Socré
  • Tenuta La Pergola
  • Vaudano Gaggìe
  • Vincenzo Bossotti

Organizzato da

Museo Arti e Mestieri di un Tempo

Inizia

13 Luglio 2019

alle 21:00

Finisce

13 Luglio 2019

alle 23:00

Come partecipare

L'ingresso è gratuito.

Indirizzo: Piazza Maggiore Hope, 1, 14010 Cisterna D'asti AT

Corte dell'antico Principato

Piazza Maggiore Hope, 1, 14010 Cisterna D'asti AT
Direzioni ↝

Museo Arti e Mestieri di un Tempo

Il museo  di Cisterna, fondato nel 1980 da un gruppo di volontari, nel corso di questi decenni  è diventato  il museo etnografico più importante del Piemonte. All’interno delle 23 stanze distribuite sui tre piani del castello sono illustrate 25 botteghe, attraverso gli oggetti e gli arredi che venivano utilizzati nel passato. Gli attrezzi  sono stati  raccolti, restaurati e sistemati dai volontari nelle stanze del castello. Un punto di forza del progetto museale è rappresentato dal collegamento con le realtà che, nel territorio del Roero e dell’Astigiano, operano nel settore culturale. Sono nati, così i progetti della Rete Museale Roero Monferrato e la collaborazione a quelli dell’Ecomuseo delle Rocche del Roero e del Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese.

Contatta l'organizzatore