Peccati di Gola

Venite a scoprire il nuovo format della manifestazione che valorizza l’originale idea di percorso del gusto attraverso le produzioni di qualità certificate e a km zero

Bricco del Cucù

Bricco del Cucù: cantine aperte per Pasqua

Storia, arte, e naturalmente ottimi vini vi aspettano alla cantina Bricco del Cucù!

Bollito misto

105° Fiera Nazionale del Bue Grasso: bollito no stop

Dalle ore 9.00 fino a tarda serata, presso il Palafiera, distribuzione del BOLLITO “NO STOP”

Fiera del bue grasso Carrù

Fiera del Bue Grasso: asta mondiale del bue grasso

Presso il Foro Boario si terrà la decima asta mondiale del bue grasso di Carrù

Bollito misto

Fiera del Bue Grasso: gran galà del bollito

La Fiera del Bue Grasso è un appuntamento annuale importante, caratterizzato dalla preparazione del piatto tipico: il bollito

La Pieve di Santa Maria di Bredolo

  La Pieve di Santa Maria di Bredolo si trova nel territorio di Breolungi, alle porte di Mondovì, e rappresenta uno dei monumenti più interessanti del tardo medioevo presenti nel circondario. La storia di questa chiesa è legata in modo profondo a quella del territorio, fin da tempi antichissimi. L’insediamento dei Liguri Le prime generiche […]

Santuario di Vicoforte

Il Santuario di Vicoforte

Una costruzione di origini quasi fiabesche, che vanta la più grande cupola ellittica del mondo, il Santuario di Vicoforte vale sicuramente una visita durante le vostre vacanze.

La funicolare di Mondovì

La funicolare di Mondovì

La funicolare di Mondovì è il collegamento più comodo, rapido, piacevole tra le due anime della Città: il quartiere Breo e il borgo antico di Piazza. L’inaugurazione risale al 1886. Dopo alterne fortune ripartì ufficialmente nel dicembre 2006.

Bastia Mondovì - Panorama

Bastia Mondovi

Il paese che si trova alla confluenza dell’Ellero con il Tanaro ebbe in passato grande importanza strategica e fu conteso dai vari marchesati di Saluzzo, di Ceva e del Monferrato

Briaglia

I menhir a Briaglia

Nel 1970, l’archeologo Janigro d’Aquino iniziò una serie di scavi presso il paesino di Briaglia dove, secondo le sue teorie, dovevano trovarsi tracce di insediamenti risalenti ai Celto-liguri, popolazioni esistenti nelle nostre vallate da molte migliaia di anni.